Da San Lorenzo Marina a miglior Chef di cucina italiana in Francia

Natale Romeo

Questo post é stato letto 5630 volte!

Natale Romeo, classe 1998, originario di San Lorenzo Marina, in provincia di Reggio Calabria, é il miglior chef emergente di cucina italiana, edizione francese.

Il giovane chef si é aggiudicato The Best Upcoming Chef of Italian Cuisine, la competizione che si è tenuta lunedì 17 aprile a Parigi. organizzata dall’Associazione Cuochi Italiani in Francia in collaborazione con I Love Italian Food, associazione culturale e network internazionale che promuove l’autentica cultura enogastronomica italiana nel mondo.

Natale Romeo e la vittoria

Natale Romeo ha trionfato con il piatto “La triglia a modo mio”durante la competizione che si è svolta all’interno dell’evento “The Italian Show by I Love Italian Food”, un’importante vetrina per il Made in Italy e per i prodotti italiani in Francia. Oltre 700 i professionisti della ristorazione e della stampa e produttori e consorzi di tutela presenti arrivati dall’Italia per rappresentare il mondo del cibo, del vino, ma anche della mixology.

A presiedere la giuria, Agostino Coppola, Presidente dell’Associazione Cuochi Italiani in Francia e chef affermato da anni sul territorio. Accanto a Chef Coppola, altri quattro giudici noti a livello internazionale per la promozione della cucina italiana: Enzo Oliveri, Presidente dell’Associazione Cuochi Italiani in UK – Delegazione Estera della Federazione Italiana Cuochi, Massimo Mori, Chef Patron dell’Armani/Ristorante a Parigi, Lorenzo Alessio, Team Coach Bocuse d’Or Italy Academy, Alessandro Bergamo, Executive Chef del Resort Ultima Courchevel Belvédère, in Francia.

Lo chef calabrese ha primeggiato tra oltre 80 concorrenti nelle prime fasi di selezione e poi sugli altri cinque finalisti di The Best Upcoming Chef of Italian Cuisine.

Sugli altri gradini del podio gli chef Giuseppe Castagna e Antonello Cabras, rispettivamente secondo e terzo classificato.

Siamo molto soddisfatti dell’entusiasmo e del forte coinvolgimento che si è creato attorno al concorso – ha dichiarato Agostino Coppola, Presidente di giuria. Tra i finalisti si è creata un’atmosfera amichevole e il livello era davvero molto, per noi giudici non è stato facile scegliere un unico vincitore. Siamo orgogliosi si aver portato avanti questo progetto insieme all’Associazione culturale I Love Italian Food, con cui siamo pronti a lavorare già sulla seconda edizione per il 2024.

Le parole del vincitore

Natale Romeo vive in Francia dal 2016 ed è Junior Sous Chef al ristorante L’Emblème del Mouratoglou Resort, a Sophia Antipolis, Nizza.

Ho scelto la triglia per il mio piatto in finale perchè mi ricorda molto la mia infanzia – ha dichiarato lo chef – e la forte passione che mi lega a mio padre e a mio nonno, che da bambino accompagnavo durante le battute di pesca.

Inoltre è un pesce molto delicato e gustoso, che mi ha permesso di creare un abbinamento con verdure di stagione come la barbabietola rossa, che ricorda il colore della pelle della triglia, e il finocchietto. Per finire ho creato una crema di avocado affumicata e la salsa all’acqua pazza.

 

Questo post é stato letto 5630 volte!

Author: Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, ed ideatore insieme a Nino Pansera della testata ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Marketing Manager in Irlanda.