Sila (CS), dieci arresti per taglio e furto di legname nel Parco nazionale

Sila (CS), dieci arresti per taglio e furto di legname nel Parco nazionale

legna

legna

E’ strage di alberi nel Parco nazionale della Sila e nel Catanzarese. Dieci persone sono state arrestate ieri in due operazioni condotte dai Carabinieri e dal Corpo forestale dello Stato per avere tagliato numerosi alberi, con successivo furto di legname e ingente danno all’ambiente.

A Corigliano la forestale ha bloccato cinque romeni e un italiano sorpresi a tagliare, con una motosega, alcune piante di ontano e quercia nell’area protetta del Parco della Sila per un peso di 15 quintali. A Zagarise, invece, i carabinieri hanno arrestato quattro persone, tra cui due minorenni.

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!