Scalea (CS), Antonio Maiuro (Fronte Verde) scrive a Scopelliti

Antonio Maiuro

Questo post é stato letto 33120 volte!

Antonio Maiuro
Antonio Maiuro

Il responsabile provinciale del movimento ambientalista del Fronte Verde, Antonio Maiuro, scrive al Presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti, a proposito dell’Aviosuperficie di Scalea, ribadendo l’interrogazione regionale del consigliere regionale, L’on. Magarò, sul destino della struttura e gli interventi del decollo della struttura del presidente dell’associazione La Scossa, attuale consigliere comunitario alla Comunità Montana di Verbicaro, Antonio Pappaterra.

Nella nota , il responsabile del Fronte Verde con sede a Scalea, chiede direttamente al Presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti, di chiarire gli aspetti che riguardano il futuro e il presente dell’Aviosuperficie: la pista di atterraggio di Scalea,- ha ribadito Antonio Maiuro,- è una grande illusione o un utile prospettiva di sviluppo per il Turismo?

Ricordo allo stesso presidente della Regione Calabria, che sulla struttura ancora non ci sono risposte certe che riguardano anche il futuro dei trasporti nell’area tirrenica. Allo stesso tempo,- ha detto Maiuro,- chiedo al Presidente Scopelliti se conosce lo stato dei luoghi dell’area, oltre a conoscere e sapere se le ditte che gestiscono l’area costruita con 23 miliardi di lire provenienti del Patto Territoriale Alto Tirreno, hanno le autorizzazioni necessarie per sfruttare la pista di atterraggio.

Sulla questione, -ha concluso il leader del Fronte Verde della Provincia di Cosenza,- oltre a non esserci risposte concrete dal 2006, sia ai vari interventi delle associazioni locali, sia del consigliere regionale di maggioranza, Salvatore Magarò, ci sono dubbi che dai responsabili politici locali e regionali non sono stati mai chiariti.

Per questo chiedo al Presidente della Regione Calabria di avere chiarimenti in merito, o di conoscere almeno il suo pensiero sulle vicende che vedono la nostra area condannata a restare con cattedrali nel deserto.

Questo post é stato letto 33120 volte!

Author: Cristina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *