San Marco Argentano (CS), inaugurato il centro di aiuto ai minori disagiati

San Marco Argentano (CS), inaugurato il centro di aiuto ai minori disagiati

inaugurazione centro minori

inaugurazione centro minori

L ’Associazione Madre Teresa di Calcutta con il sostegno dei lavoratori Enel ha realizzato a S. Marco Argentano un centro diurno per aiutare i minori in condizioni di disagio socio-economico.
A S. Marco Argentano (CS) è stata inaugurata la struttura dedicata all’aiuto ai minori in condizioni di  disagio economico e sociale per favorire il loro inserimento nella comunità.
La realizzazione è stata resa possibile grazie al sostegno economico versato dai lavoratori Enel dell’UO di S. Marco Argentano, i quali, hanno centrato gli obiettivi di miglioramento per  l’eccellenza operativa di Enel fissati da  progetto Zenith.
Grazie  a questo risultato è stato  conseguito un premio in danaro che –  anziché  essere ripartito tra i componenti la squadra d’eccellenza – gli stessi  lavoratori  hanno devoluto
all’ Associazione Madre Teresa di Calcutta  per la realizzazione del progetto di solidarietà.
Il gesto  generoso dei lavoratori Enel è stato reso ancor più significativo dall’intervento di  Enel Cuore Onlus che ha messo a disposizione un  importo identico a quello versato dai lavoratori,  raddoppiando così il contributo  donato  all’associazione.
La cerimonia di inaugurazione è stata aperta da Don Silvano che ha richiamato l’attenzione dei presenti sulle difficoltà che attraversa ogni piccola comunità ed ha tributato un accorato ringraziamento alle operatrici  del Centro Minori ed i tecnici  Enel dell’UO di S. Marco Argentano e a Enel Cuore.
Presente L’amministrazione Comunale di S. Marco Argentano al completo  e l’on Giulio Serra, consigliere regionale calabrese.
Gli esponenti politici hanno sottolineato le vicissitudini che ha attraversato il Centro Minori sottolineando che il sostegno venuto da Enel va ben al di là del semplice tributo economico, avendo avuto il merito  di richiamare l’attenzione verso una struttura che ha bisogno della vicinanza della collettività per continuare a vivere, giacchè è di fondamentale importanza l’opera che svolge per il recupero alla vita sociale di molti ragazzi disagiati.
Category Cosenza

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!