Primo anniversario per la struttura tecnologica di Spezzano Albanese

Primo anniversario per la struttura tecnologica di Spezzano Albanese

SUC51763_ok_1Si è celebrato a Spezzano Albanese, all’interno del locale impianto fotovoltaico ad inseguimento biassiale e alla presenza dei progettisti e delle ditte installatrici, il primo anniversario dalla data di entrata in esercizio dell’avanzata struttura tecnologica. All’incontro erano presenti Andrea De Lillo, della DIELLE Automazioni Industriali di Napoli, Nobile Molinari, Sistem Integrator della Wonderware Invensys Systems Inc. (proprietaria del software di gestione del movimento), Beniamino Campilongo, amministratore di DIEL Energie Alternative, ideatore e proprietario dell’impianto, e Santo Conti, presidente della ditta installatrice Tec.Av. Impianti a Tecnologia Avanzata di Catania. L’importante evento è servito ai tecnici anche per effettuare alcune misurazioni e per capire se le caratteristiche dell’impianto abbiano soddisfatto appieno le previsioni di produzione di energia elettrica indicate dall’Enea. Ciò che è venuto fuori dalla verifica è che l’impianto di Spezzano Albanese ha prodotto in un anno circa 80.000 KWh, così come richiesto dalle statistiche Enea. Addirittura, la struttura ha assicurato, in termini di produzione energetica, il fabbisogno di un anno di 20 famiglie a medio consumo. L’eccellente risultato ottenuto è dovuto essenzialmente alle caratteristiche costruttive dell’impianto, unico nel suo genere per tecnologia utilizzata. Sfruttando, infatti, nuovissimi procedimenti di automazione industriale, l’impianto permette di inseguire il sole durante tutto il suo movimento nel cielo. Grazie alle continue migliorie effettuate sui protocolli di movimento, è stato possibile incrementare costantemente la produttività di ogni modulo fotovoltaico installato. Piena soddisfazione è stata ovviamente espressa dai costruttori della spagnola “SOLTEC Energias Renovables”, che hanno progettato le strutture mobili e sviluppato il software di movimento “intelligente” dell’impianto, ma grande soddisfazione si è avuta anche tra gli impiantisti e gli altri collaboratori per l’ottima performance ottenuta mediante i continui miglioramenti effettuati nell’arco del primo anno di attività dell’impianto. Ospite eccezionale del particolare avvenimento è stato il Consigliere Regionale Antonio Pizzini, al quale va il merito di aver creduto fin da subito all’elevato contenuto tecnologico del progetto proposto, peraltro unico in Italia.

SUC51895_ok

L’onorevole Pizzini, particolarmente interessato alle problematiche ambientali della regione e allo sviluppo delle energie da fonti rinnovabili, per il bene e negli interessi della collettività, ha seguito e sostenuto con grande attenzione la realizzazione dell’opera, dall’embrionale idea progettuale alla costruzione, sino alla messa in esercizio dell’impianto. Il suo insostituibile contributo è servito anche a stimolare lo spirito imprenditoriale di tante imprese locali, che sono state coinvolte alla realizzazione dell’impianto, nella speranza che simili iniziative possano essere da volano per l’economia del territorio. Va sottolineato che l’impianto è stato costruito nel pieno rispetto delle normative vigenti, prima soggetto a valutazione di impatto ambientale da parte della Regione Calabria, e successivamente autorizzato dal Dipartimento Attività Produttive con apposito decreto dirigenziale.

on. ANTONIO PIZZINI

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!