‘Ndrangheta, sequestrati beni a Limbadi e Cosenza

‘Ndrangheta, sequestrati beni a Limbadi e Cosenza

La Direzione investigativa antimafia di Catanzaro ha confiscato beni mobili ed immobili riconducibili a Paolo Ripepi, 45enne vibonese, presunto affiliato alla cosca mafiosa dei Mancuso di Limbadi, e a Carlo Drago, 46 anni di Cosenza, già sorvegliato speciale e condannato per usura.

La confisca ammonterebbe a circa 3 milioni di euro.

I provvedimenti sono stati adottati dalla Corte di Appello di Catanzaro su richiesta della Procura generale del capoluogo di regione.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Content Marketing in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!