Il Cosenza Calcio e l’Unicef Italia insieme per la festa dei nonni

Il Cosenza Calcio e l’Unicef Italia insieme per la festa dei nonni

Anche nel campionato 2010/2011 il Cosenza Calcio 1914 aderisce alle manifestazioni dell’Unicef Italia. Tutti i calciatori rossoblu acquisteranno un’orchidea per sostenere l’iniziativa della ONG e si ritroveranno oggi venerdì 01 ottobre 2010 alle ore 14.30 sul campo di gioco dello stadio San Vito, insieme ai dirigenti della società, per scattare una foto ricordo che sarà utilizzata per veicolare il motivo dell’iniziativa: acquistando un’orchidea Unicef, come regalo per i propri nonni, si potrà contribuire a dei progetti che tendono a salvare la vita di oltre 200mila bambini in Africa centrale e occidentale.

“Un gesto semplice ma significativo – si legge in una nota della società – un dono che può valere una vita. Per questo come squadra saremo sempre vicini a chi si occupa dei bisogni dell’altro e, soprattutto, in favore della vita”.

Sempre nella stessa giornata,  il Cosenza Calcio 1914 e la gioielleria Scintille di Cosenza faranno dono di un gioiello ad un tifoso rossoblu e ad un calciatore del Cosenza che si è particolarmente distinto nella partita di domenica scorsa contro il Pisa. L’iniziativa sarà ripetuta ogni qualvolta il Cosenza Calcio giocherà in casa.

Il primo tifoso che sarà premiato, estratto a sorte tra quanti hanno acquistato un biglietto nell’ultima partita o sottoscritto un abbonamento, è il sig. Eugenio De Bonis. Il giocatore del Cosenza che si è, invece, distinto nell’ultima partita casalinga e che si aggiudica il premio messo a disposizione dall’azienda Scintille è il centrocampista Francesco De Rose, premiato con la motivazione di essere stato “il giocatore più generoso”. I premi saranno consegnati ai vincitori settimanali presso la gioielleria Scintille, sita in Via Montesanto a Cosenza, alle ore 18 dell’ 01 ottobre 2010.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!