Corigliano, cagnolina trascinata con auto: la denuncia del Sindaco Geraci

Corigliano, cagnolina trascinata con auto: la denuncia del Sindaco Geraci

“È un vero atto di crudeltà fatto da persone che non hanno il minimo senso di cosa sia il rispetto della vita, in qualsiasi sua forma. Chi è capace di una simile tortura verso un animale può fare del male anche agli esseri umani e va condannato e punito”.

È quanto dichiara denunciando il Sindaco Giuseppe Geraci in merito alla vicenda della cagnolina che è stata torturata nei giorni scorsi a Corigliano.

La cagnolina di nome Angela è una meticcia di taglia piccola di circa un anno. È stata prima legata e trascinata con un’auto ai confini del territorio comunale e poi è stata data alle fiamme ed abbandonata. A ritrovarla è stato Alfredo Bruno volontario dell’ENPA di Castrovillari e presidente dell’associazione SOS Quattro Zampe, che ora se ne sta prendendo cura.

L’assessore ai servizi sociali con delega alla protezione animali Marisa Chiurco si è recata presso il centro in cui è ricoverata la cucciola per portare il sostegno suo personale e dell’Amministrazione Comunale a Bruno con il quale è costantemente in contatto per riceve informazioni sulle condizioni di salute del cane che ha subito gravi ustioni sul corpo.

“Nonostante le barbarie ricevuteha detto la Chiurcola cagnolina è molto dolce e mansueta, si lascia avvicinare ed accarezzare, segno che non ha perso la fiducia verso gli uomini che invece volevano ucciderla”.

Angela, che ha in comune lo stesso nome del cane ucciso a Sangineto, è stata fortunata perché è riuscita a sopravvivere alla cattiveria umana e non appena sarà guarita troverà la famiglia di Alfredo Bruno ad accoglierla e a prendersi cura di lei per come merita.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!