Presentata la lista “Per Catanzaro” a sostegno di Sergio Abramo

Presentata la lista “Per Catanzaro” a sostegno di Sergio Abramo

presentazione lista per catanzaro

presentazione lista per catanzaro

E’ stata presentata ieri pomeriggio la lista “Per Catanzaro” che sosterrà la candidatura di Sergio Abramo a sindaco di Catanzaro. A porgere i saluti introduttivi presso la gremita sede del movimento in via Degli Svevi è stato il leader del movimento, Massimo Lomonaco, che ha posto in risalto il grande impegno messo in campo da “Per Catanzaro” per imporsi nuovamente nelle prossime amministrative: «Abbiamo inteso ripetere l’esperienza dello scorso anno con l’obiettivo di ripartire animati dallo stesso entusiasmo e dalla stessa voglia di fare – ha detto Lomonaco -.

Oggi ci ritroviamo nelle condizioni di poter vincere con gli stessi risultati maturati nella scorsa tornata elettorale grazie ad un grande lavoro di squadra che ci induce a ritenere che il 6 e 7 maggio potremo chiudere subito la partita al primo turno. E’ importante, a tal fine, rilanciare l’appello al voto utile poiché l’eventuale ballottaggio peserebbe in maniera non indifferente sulle casse comunali».

Ringraziando tutti i candidati per il grande sostegno dimostrato nei suoi confronti, Sergio Abramo è intervenuto alla presentazione della lista lanciando un messaggio preciso: «Oggi si respira un rinnovato entusiasmo – ha detto – perché siamo ritornati a proporre quella classe dirigente, già espressa nel corso della mia sindacatura, che ha lasciato il segno all’interno dell’amministrazione comunale. In questa campagna elettorale c’è in gioco la visione complessiva del futuro della nostra città da contrapporre agli slogan di un classe politica che ha dimostrato di non saper gestire la cosa pubblica. La volontà è quella di ripartire da dove il percorso virtuoso si era interrotto, perché oggi c’è bisogno di ritornare a ragionare in grande attraverso una strategia progettuale di ampio respiro in grado di ricucire la città puntando sulle specifiche vocazioni territoriali».

Era presente all’incontro anche il vicecoordinatore provinciale del Pdl, Mario Magno, che ha espresso la propria soddisfazione per la presenza in campo di una lista fortemente radicata sul territorio: «La nostra coalizione ha mantenuto gli impegni prefissati in sede organizzativa – ha detto – con l’obiettivo di riconsegnare alla città una guida sicura, capace di restituire alla città la possibilità di presentarsi come un punto di riferimento amministrativo per l’intera Calabria». Luciano Celia, presidente del movimento “Si-Sud Italia”, ha successivamente evidenziato le ragioni che l’hanno condotto a ritirare la candidatura a sindaco per sposare il progetto di “Per Catanzaro”: «Sergio Abramo ha già dimostrato in passato la forza di affrontare ogni problema – ha detto – e di mettersi in gioco per il bene della propria città. Il nostro movimento ha inteso sostenere con forza il suo progetto che guarda al futuro con l’obiettivo di creare occasioni di lavoro per i giovani».

Di seguito Tonino Leone, coordinatore regionale dei Socialisti Uniti, ha sottolineato la forza di un movimento in grado di unire energie politiche di diversa estrazione: «Bisogna mettere al centro i problemi della città – ha continuato – e oggi non c’è nessun altra aggregazione politica che abbia i numeri e le competenze giuste per rilanciare la funzione di Capoluogo. Le prospettive di Catanzaro sono delineate dalle certezze che Sergio Abramo ha già dato ai suoi concittadini e che oggi può tornare ad offrire come unico candidato a sindaco proponibile».

L’assessore regionale Domenico Tallini ha, invece, posto in risalto la grande levatura personale dei candidati che “Per Catanzaro” ha espresso: «Sono convinto – ha commentato – che la lista ripeterà il sorprendente successo avuto qualche mese fa. La scelta di puntare su Sergio Abramo era necessaria per mantenere unita e compatta tutta la coalizione di centrodestra che è riuscita a superare le difficoltà stringendosi attorno all’unico sindaco che, dal dopoguerra in poi, ha saputo portare a compimento le opere pubbliche della città prima di lasciare spazio alla disastrosa gestione clientelare del centrosinistra».

Category Catanzaro, Politica

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!