Lamezia Terme (CZ), boom di presenze al meeting Next Giovani

Lamezia Terme (CZ), boom di presenze al meeting Next Giovani

Scopelliti a Lamezia Terme

Scopelliti a Lamezia Terme

Ieri mattina, presso il centro agroalimentare di Lamezia Terme, si è tenuto il secondo incontro di Cittadinanza e Costituzione, promosso dall’Ufficio Scolastico Regionale e dal Coordinamento regionale delle Consulte Provinciali degli Studenti della Calabria con la partecipazione del governatore Giuseppe Scopelliti.

Hanno partecipato un gran numero di studenti provenienti da tutte le scuole superiori calabresi, tra cui una ricca rappresentanza dei ragazzi della provincia di Crotone. L’incontro ha visto la partecipazione di gran parte della giunta e del presidente del consiglio regionale Francesco Tallarico. Dopo l’intrattenimento musicale e comico, che ha visto anche la partecipazione di Dj Francesco, si è passati ad una sorta di sondaggio tramite sms. Le cinque domande hanno avuto lo scopo di raccogliere l’opinione dei presenti in merito alle azioni politiche future, ma in maniera molto generale.
Infine ha concluso il meeting il Governatore Scopelliti che ha dichiarato: “L’obiettivo dell’incontro è quello di avvicinare i giovani alle istituzioni che a loro volta devono dare risposte alle istanze del territorio. Vogliamo contagiare positivamente la Calabria, attualmente nella fase di costruzione di un nuovo percorso, promuovendo l’inizio di una stagione nuova di cambiamento.”
Mosse dure critiche al leader di Sel, nonchè presidente della regione Puglia Nichi Vendola sulle sue ultime dichiarazioni riguardanti la Lombardia, che è stata negli scorsi giorni definita dallo stesso ” La regione più mafiosa d’Italia, soprattutto in sanità”.
“Lodevole l’intenzione di coinvolgere i giovani nei problemi delle istituzioni, ma sarebbe stato meglio permettere agli stessi di intervenire in prima persona e porre direttamente delle domande al governatore in modo da avviare una vera e propria stagione di confronto, dichiara lo studente Fabio Antonio Siena, presente all’incontro con altri giovani del Liceo Scientifico di Cirò “Ilio Adorisio”.
“Vedendo una così ampia partecipazione di studenti provenienti, a spese pubbliche, da tutta la regione e vedendo una così capillare organizzazione con la distribuzione di una valanga di gadjets (bandiere, felpe, cappellini, magliette, brochures) la domanda che mi pongo è quanto è costato tutto questo alla Regione Calabria? In un periodo di crisi economica e sociale che colpisce maggiormente il nostro territorio, ne è veramente valsa la pena utilizzare fondi pubblici per poche domande generalissime e nessuna concreta possibilità di confronto?”dichiara Oreste Sabatino, anch’esso studente di Cirò.
“Oltre ad elogiare se stesso e la sua squadra- continua Sabatino- perchè il governatore non ci ha parlato del suo modello amministrativo comunale che ha indebitato Reggio spingendola sull’orlo del dissesto? e perchè parlando di legalità, tema molto importante nel nostro territorio, non ha chiarito le sue posizioni concrete in merito alle vicende giudiziarie che hanno coinvolto Santi Zappalà, rappresentante del Pdl eletto in provincia di Reggio e Sindaco di Bagnana di Calabria?”

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!