Catanzaro, con “Donna che parla in fretta” si inaugura la VIII edizione del Festival d’Autunno

Catanzaro, con “Donna che parla in fretta” si inaugura la VIII edizione del Festival d’Autunno

Marina Rei

Le cantanti Marina Rei, Nada e Paola Turci e l’attrice Mariella Lo Giudice saranno le protagoniste, giorno 5 novembre all’Auditorium “G. Casalinuovo” di Catanzaro, dello spettacolo “Donna che parla in fretta”, scritto da Francesco Barbaro e Gino Castaldo appositamente per la manifestazione diretta da Antonietta Santacroce.
Marina Rei nel corso degli anni ha saputo farsi apprezzare oltre che per le sue proposte musicali e per le sue doti di batterista, anche per la sua poliedricità derivante dalle influenze ricevute dai genitori: classica dalla madre e jazz dal padre. Era il 1995, quando Marina Restuccia, questo il suo vero nome, è riuscita a mettersi in evidenza  con il suo primo singolo, “Sola”, cui ha fatto seguito l’album “Marina Rei”. Da allora è stato un susseguirsi di successi e di riconoscimenti che l’hanno portata ad occupare un posto di rilievo nell’Olimpo della musica italiana ed internazionale. Basti ricordare il concerto tenuto in Messico nel 2008 nell’ambito dell’International Book Fair di Guadalajara, dove si è esibita in duo, batteria, chitarra e due voci, con Carmen Consoli.

Un cammino costellato di grandi successi anche quello di Nada, debuttante a Sanremo nel lontano 1969, a soli quindici anni, con la canzone “Ma che freddo fa”, cantata nella prima versione da The Rokes. La sua giovane età e quel successo immediato avrebbero potuto crearle qualche problema, ma Nada è riuscita a bruciare le tappe evolvendosi continuamente come artista. Accantonata la canzonetta, la cantante toscana ha collaborato negli anni settanta con cantanti come Riccardo Cocciante, Antonello Venditti e Piero Ciampi riuscendo a trovare una dimensione artistica nuova e più impegnata nell’ambito della musica e del teatro, dove si è fatta apprezzare per le sue qualità di interprete recitando con Giulio Bosetti ne “Il diario di Anna Frank” e con Dario Fo ne “L’opera dello sghignazzo”, tratto da “L’opera di tre soldi di Brecht.

Cantante tra le più apprezzate della musica italiana è anche Paola Turci. Il suo ingresso nel mondo della canzone è stato segnato, anche per lei, da una partecipazione nel 1986 a Sanremo con il brano “L’uomo di ieri”, cui fanno seguito brani molto amati dal suo pubblico come “Ti amerò lo stesso” e “Frontiera”. Indimenticabile la sua collaborazione con Riccardo Cocciante con il quale duetta in “E mi arriva il mare”. Ma la vera anima di Paola Turci viene fuori nei concerti, durante i quali riesce a dare il meglio di sé grazie ad una grinta e ad una energia fuori dal comune.

Ad affiancare le tre cantanti in “Donna che parla in fretta”, è l’attrice Mariella Lo Giudice che, sin dall’età di dieci anni, ha rivelato il suo grande talento, facendosi apprezzare subito da artisti come Turi Ferro ed Umberto Spadaro. Nella sua carriera ha saputo interpretare molteplici ruoli, basti ricordare per il teatro “Isabella comica gelosa” diretto da Franco Enriquez, “La lupa” di Verga, con la regia di Pino Micol, “Molto rumore per nulla” di Shakespeare, diretto da Guglielmo Ferro, e per il cinema “Nuovo Cinema Paradiso”, capolavoro di Giuseppe Tornatore, anche se la sua vera grande passione rimane quella di esibirsi sera dopo sera  davanti al suo pubblico tra le tavole di un palcoscenico.
In “Donna che parla in fretta”, Marina Rei, Nada, Paola Turci e Mariella Lo Giudice confermano le loro indubbie qualità artistiche abbinandole all’impegno sociale che le vede in prima linea costantemente.
Il concerto verrà anticipato giorno 4 novembre dall’incontro – dibattito “Essere donna nel terzo millennio”, che si terrà alle ore 18 presso la Casa delle Culture di Catanzaro.

Gli ultimi biglietti di “Donna che parla in fretta” potranno essere acquistati presso la sede del Festival sita in Via Spasari, 15 (tra la Provincia e la galleria Mancuso) oppure con l’acquisto on line, attraverso carta di credito e Postepay, e con le stesse modalità sul sito www.festivaldautunno.com . La segreteria resterà aperta dalle ore 10,30 alle 12,30 e dalle ore 16,30 alle 19,30 di tutti i giorni escluso la domenica. Per ottenere maggiori informazioni è attivo il numero telefonico 389.0931362 e la mail info@festivaldautunno.com

IL PROGRAMMA DEL FESTIVAL D’AUTUNNO

Abbonamento ai 5 spettacoli:
€ 140 anziché € 160

Prezzi singolo spettacolo:

“Donna che parla in fretta”
Con Marina Rei, Paola Turci, Nada e la partecipazione di Mariella Lo Giudice

Biglietto unico: € 30,00

Diane Schuur
Biglietto unico: € 30,00

Paco De Lucia
Platea e Primo ordine di palco: € 40,00
Secondo ordine di palco: € 35,00
Terzo ordine di palco: € 30,00
Quarto ordine di palco € 25,00
Quinto ordine di palco € 20,00

Eugenio Bennato
Biglietto unico: € 20,00

Massimo Lopez
Platea e Primo ordine di palco: € 40,00
Secondo ordine di palco: € 35,00
Terzo ordine di palco: € 30,00
Quarto ordine di palco € 25,00
Quinto ordine di palco € 20,00

Al costo dei biglietti vanno aggiunti € 2,00 per i diritti di prevendita

UNICA BIGLIETTERIA AUTORIZZATA:
Via Spasari, 15 – Catanzaro

Info e vendita on line:
www.festivaldautunno.com
Tel. 389.0931362

Ingresso ore 20,30 – Inizio spettacoli ore 21,00

IL PROGRAMMA:

Giovedì 4 novembre
ESSERE DONNA NEL TERZO MILLENNIO
Casa delle Culture
Ore 18,00
Incontro dibattito

Venerdì 5 novembre
DONNA CHE PARLA IN FRETTA
Auditorium “A. Casalinuovo”
Ore 21,00
con Marina Rei, Nada, Paola Turci e la partecipazione di Mariella Lo Giudice

Sabato 13 novembre
DIANE SCHUUR QUARTET
Auditorium “A. Casalinuovo”
Ore 21,00

Venerdì 19 novembre
LA MUSICA LEGGERA E L’ULTIMO FRANCHISMO
Biblioteca comunale “De Nobili”
Conversazione con Mauro Cipolloni

PACO DE LUCIA IN CONCERTO
Sabato 20 novembre
Teatro Politeama
Ore21,00

I BRIGANTI NELLA STORIA D’ITALIA
Giovedì 25 novembre
Complesso monumentale “San Giovanni”
ore 18,00
Conversazione con Enzo Ciconte e presentazione del suo nuovo libro “I briganti nella storia d’Italia”

Venerdì 26 novembre

“BRIGANTI E MIGRANTI”
EUGENIO BENNATO
& Orchestra Popolare del Sud
Auditorium “A. Casalinuovo”
ore 21,00

Mercoledì 1 dicembre
STORIE DI ITALIANI NELLE ALTRE AMERICHE
Chiesa S. Omobono

Giovedì 2 Dicembre
“CIAO FRANKIE. OMAGGIO A FRANK SINATRA”
MASSIMO LOPEZ
& Big Jazz Company
Teatro Politeama
Ore 21,00

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!