Carabinieri salvano bimbo di 3 anni bloccato in auto al sole

CARABINIERI

Questo post é stato letto 18650 volte!

Mercoledì scorso, presso il Parco della Biodiversità a Catanzaro, un bimbo di 3 anni, Noah, è rimasto accidentalmente bloccato all’interno dell’auto della madre, Daniela. La situazione, fortunatamente, si è risolta grazie all’intervento tempestivo di una pattuglia della sezione radiomobile dei Carabinieri.

Il vice brigadiere Benito Procopio e l’appuntato scelto Angelo Punturo, presenti sul posto, sono stati attirati dalle urla di una donna in preda al panico che cercava di liberare il figlio dall’auto chiusa. Pochi attimi prima, la signora Daniela aveva posizionato il piccolo Noah sul seggiolino posteriore dell’auto. Il bimbo, giocando con le chiavi dell’auto che era riuscito a sfilare dalla tasca della madre, ha accidentalmente bloccato le portiere premendo il tasto di blocco sulla chiave. La situazione si è aggravata ulteriormente poiché l’auto era parcheggiata sotto il sole con i finestrini chiusi.

I due militari hanno deciso di intervenire, rompendo uno dei finestrini dell’auto con un utensile in dotazione alle pattuglie, riuscendo così a liberare Noah.

La signora Daniela ha voluto esprimere la sua profonda gratitudine con un messaggio inviato alla caserma dei Carabinieri di Catanzaro: “Ci tengo veramente tantissimo ad esprimere con questo messaggio la nostra immensa gratitudine per il pronto e tempestivo intervento da parte dei carabinieri di pattuglia. Ci tengo oltremodo a ringraziare come genitore, ma soprattutto in qualità di madre per l’affetto mostrato nei confronti del nostro piccolino che da subito li ha ricambiati con altrettanto affetto. Noah, mamma e papà vi dicono: Grazie di cuore”.

Questo post é stato letto 18650 volte!

Author: Margherita Festa