Regione, Stillitani ha incontrato i rappresentanti dell’Ordine degli assistenti sociali

Regione, Stillitani ha incontrato i rappresentanti dell’Ordine degli assistenti sociali

regione calabria

regione calabria

L’assessore al Lavoro Francescantonio Stillitani ha presieduto un incontro con i rappresentanti dell’Ordine professionale degli assistenti sociali Angela Malvasio, Vincenzo Bonomo, Angelina Badolato, Annamaria Inzillo, Emanuela Miceli e Pietro Romeo.  Sul tavolo del confronto la tutela professionale, l’istituzione del servizio professionale nei Comuni e la realizzazione dei Piani di zona.

L’assessore Stillitani  – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta regionale -ha garantito il suo impegno alla risoluzione dei problemi.

“Le risorse sono veramente limitate. Il taglio nel sociale – ha spiegato Stillitani – ha ridotto i margini di manovra per mettere in campo una programmazione organica del settore. La Regione Calabria ha impegni di spesa, soprattutto nei confronti delle strutture socio assistenziali e sanitarie, superiori ai fondi messi a disposizione nel bilancio. Una situazione che impone di dare la priorità anche ad altre tematiche, prima fra tutte quella relativa ai soggetti non autosufficienti. Per quanto riguarda la situazione degli assistenti sociali – ha proseguito l’assessore al lavoro – il nostro obiettivo è di inquadrare definitivamente la loro figura per renderli compatibili con le poche risorse a disposizione”.

Nel corso della riunione si è parlato anche della realizzazione di una mappatura completa dei bisogni sul territorio regionale, per come prevede  legge regionale numero 23. “Se non conosciamo le esigenze della cittadinanza nel sociale – ha sottolineato Stillitani – non possiamo programmare compiutamente le risorse a nostra disposizione. In un momento in cui in questo campo le risorse disponibili diminuiscono sempre di più, soprattutto per i tagli operati dal Governo nazionale, dobbiamo utilizzare i fondi a nostra disposizione nel miglior modo possibile, dando la priorità a quelle categorie di soggetti che hanno maggior bisogno di assistenza.

In questa direzione va il censimento della non autosufficienza previsto dall’apposita convenzione stipulata con la Regione Liguria, che permetterà, a breve, attraverso l’utilizzo di risorse statali, una prima mappatura che non era mai stata effettuata su scala regionale. Sulle modalità di utilizzo degli assistenti sociali – ha proseguito l’assessore  Stillitani –  la Regione può fornire solo indicazioni generali. Un ruolo più attivo spetta agli Enti locali che devono richiedere il servizio di assistenza necessario per il proprio territorio”.

Al termine dell’incontro è stato deciso di organizzare un convegno con gli assistenti sociali che in Calabria superano le duemila unità.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!