Regione, l’assessore Fedele analizza i dati Istat sull’esportazioni calabresi

Regione, l’assessore Fedele analizza i dati Istat sull’esportazioni calabresi

regione calabria

regione calabria

L’assessore regionale all’internazionalizzazione Luigi Fedele commenta –attraverso un comunicato dell’ufficio stampa della Giunta –  i dati Istat sulla dinamica tendenziale dell’export nel primo semestre 2012.

“Non può che riempirci di entusiasmo – dichiara Fedele – la nuova rilevazione Istat sulla crescita dell’export nel primo semestre del 2012 che attesta un aumento del 7,9% delle esportazioni calabresi e fa balzare la Calabria sopra la media nazionale, insieme alla Sicilia e la Puglia, a differenza delle altre regione del Sud che, invece, registrano una marcata flessione.

Un trend incoraggiante per la nostra regione che – secondo l’esponente regionale – certifica lo stato di ‘buona salute’ del settore dell’esportazione dei prodotti calabresi che, senza dubbio, sta vivendo una fase di rilancio e di rinascita rispetto ad anni in cui la Calabria era solita occupare le ultime posizioni in classifica.

In un contesto di forte crisi economica internazionale – prosegue Fedele -, in cui il Meridione d’Italia arranca, fanno ben sperare i risultati che segnano positivamente il percorso di apertura della nostra Regione alle opportunità rappresentate dai mercati esteri. Effetti reali, frutto di una strategia efficace d’internazionalizzazione voluta e intrapresa dalla Giunta Scopelliti che ha saputo, nel tempo, conquistare una fetta di mercato estero consistente.

Infatti, le imprese disorientate dall’esistenza di una congerie eterogenea di iniziative, coinvolte in progetti con scarse ricadute in termini di sviluppo e crescita della competitività hanno, negli anni passati, sofferto profondamente la carenza di un sistema di governance regionale dell’internazionalizzazione. Una situazione non più sostenibile – dichiara ancora l’assessore – recuperata appieno attraverso  una seria politica di internazionalizzazione delle nostre imprese con l’unico intento di dare slancio a tutto il sistema economico della nostra terra.

È estremamente importante – evidenzia Fedele – promuovere al meglio le eccellenze calabresi sui mercati esteri grazie alla programmazione di un fitto programma d’interventi: la volontà di questa classe dirigente è di collaborare in modo sinergico con gli altri Dipartimenti regionali, quali  attività produttive, agricoltura e turismo per stilare un unico calendario degli eventi fieristici di carattere internazionale che serva ad aumentare l’incisività delle azioni da mettere in campo e fornire maggiore copertura e visibilità alle nostre aziende. Intensa anche la collaborazione che questo assessorato ha realizzato, e sta realizzando, con Unioncamere Calabria che rafforza in maniera reale l’attività strategica per una maggiore competitività del sistema produttivo regionale.

Abbiamo le idee molto chiare al riguardo – sostiene l’assessore all’internazionalizzazione – e continueremo a seguire con estrema determinazione questo settore che contribuisce fortemente alla crescita economica dell’intero territorio calabrese. È  anche vero, però, che il Governo dovrebbe rafforzare quelle che sono le iniziative riservate a questo settore e che possano risollevare la sofferenza delle regioni meridionali. Infatti – afferma infine Fedele – bene ha fatto il presidente dell’Ice (Istituto per il commercio estero), Riccardo Monti a richiedere un ‘Piano Export Sud’ per un sostegno mirato
all’internazionalizzazione delle imprese del Mezzogiorno”.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!