Regione, dismesse le funzioni ospedaliere di sei strutture in Calabria

Regione, dismesse le funzioni ospedaliere di sei strutture in Calabria

regione calabria

regione calabria

Sono sei le strutture in Calabria oggetto dei provvedimenti del Piano di rientro che prevede la dismissione delle funzioni ospedaliere. Dopo gli ospedali di Chiaravalle e Soriano – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta regionale – ad essere dismessi sono stati quelli di Taurianova e Siderno, oggetto della visita, questa mattina, del Governatore della Calabria Giuseppe Scopelliti. Nel corso del sopralluogo il Presidente ha illustrato dati e cifre.

All’ospedale di Siderno su 22 posti letto erano impiegate 85 unità ed un costo complessivo di 431.000 euro a posto letto annuo, molto alto rispetto alla media che va da 120.000 a 180,000 euro. La struttura aveva una produzione di 3,5 milioni di euro ed un costo complessivo di 9,5 milioni.

A Taurianova erano 18 i posti letto al 2009 con un personale di 93 unità ed un costo complessivo di 411 euro a posto letto annuo. Produzione di 1,3 milioni di euro e costo complessivo di 7,4 milioni. Palmi, Siderno, Chiaravalle, San Marco Argentano, Soriano e Taurianova sono le 6 strutture trasformate in punti di primo intervento. San Marco Argentano e Palmi cesseranno a breve le funzioni ospedaliere.

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!