Parco Nazionale della SIla nei Patrimoni Mondiali dell’Umanità?

Parco Nazionale della SIla nei Patrimoni Mondiali dell’Umanità?

Il Parco Nazionale della Sila ha partecipato alla 40a Seduta del Comitato UNESCO, tenutasi a Parigi dal 24 al 26 ottobre, in ottica dell’inserimento nella lista dei Patrimoni Mondiali dell’Umanità.

Ad essa hanno assistito in qualità di osservatori: il Commissario Straordinario, prof.ssa Sonia Ferrari; il Direttore, dott. Michele Laudati; accompagnati ed assistiti dal dott. Giorgio Andrian, Heritage Expert e coordinatore del gruppo di lavoro che ha lavorato alla stesura del format di candidatura del Parco.

Ora scatta la fase dell’appoggio politico e diplomatico alla candidatura.

Durante il soggiorno a Parigi, i vertici del Parco hanno avuto modo di incontrare l’Ambasciatore presso la Rappresentanza Permanente d’Italia, dott.ssa Vincenza Lomonaco, che li ha rassicurati in merito all’appoggio del Governo alla candidatura del Parco, nonché Tim Badman, il Direttore dell’Iucn World Heritage Programme.

Anche il Governatore regionale Oliverio non si è fatto attendere, con l’offerta del sostegno suo proprio e di quello della Regione Calabria.

Le impressioni riportate dai rappresentanti del Parco sono state piuttosto positive, e questo fa ben sperare per una felice conclusione del processo di approvazione in occasione della prossima seduta del Comitato, che si terrà dall’1 al 10 luglio 2017 a Cracovia, in Polonia.

Category Attualità, Calabria

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!