Emergenza idrogeologica Calabria, Morabito convoca una riunione urgente

Questo post é stato letto 22650 volte!

giuseppe_morabito

Il Presidente Giuseppe Morabito ha convocato una riunione tecnica per fare il punto sulla situazione di allerta causata dalle violente piogge delle ultime settimane e sul consequenziale dissesto idrogeologico del territorio.

L’ing. Antonio Casile, consulente del Presidente, l’ing. Domenico Cuzzola, dirigente del settore difesa del suolo e salvaguardia delle coste e l’ing. Domenica Catalfamo, dirigente del settore viabilità, hanno relazionato al Presidente della Provincia circa gli interventi predisposti con i propri tecnici e il servizio Global Service.

Continui e tempestivi, infatti, sono i sopralluoghi per monitorare lo stato delle strade, dei muri di contenimento e dei costoni per poter così disporre interventi di messa in sicurezza e il ripristino di viabilità interrotte a causa di smottamenti che determinano l’isolamento di centri abitati.

Il Presidente Morabito, dopo aver annunciato che già la prossima settimana cominceranno i sopralluoghi congiunti con i tecnici della Regione Calabria nelle zone di maggiore criticità, ha chiesto ai dirigenti di predisporre un’accurata documentazione tecnica e fotografica da sottoporre al Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Guido Bertolaso, oggi a Lamezia.

“Siamo particolarmente sensibili alle necessità del nostro territorio – ha dichiaro Morabito a conclusione dei lavori – e non risparmieremo alcuno sforzo per garantire la massima sicurezza.   Oggi stesso chiederemo un intervento deciso del Governo affinché riconosca la gravità della situazione che l’intera Calabria sta vivendo”.

Questo post é stato letto 22650 volte!

Author: Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, ed ideatore insieme a Nino Pansera della testata ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Vive in Irlanda da circa 10 anni come Digital Marketing Manager, ma porta avanti il giornale con l'aiuto di vari collaboratori che hanno sposato il progetto di Ntacalabria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *