Cirò Marina (Kr), arrestato per estorsione alla madre

Questo post é stato letto 20020 volte!

I carabinieri della compagnia di Cirò Marina hanno arrestato un disoccupato 40enne, Antonio Certomà con problemi legati alla tossicodipendenza, per aver vessato l’anziana madre da tanto tempo ed estorto denaro. Viste le pressanti richieste, la sorella dell’uomo ha chiesto aiuto ai carabinieri. I militari, intervenuti nell’abitazione dove era stata segnalata una lite in famiglia, hanno trovato Certomà mentre picchiava la madre, oggi ottantenne. La donna é stata trovata dai carabinieri piena di lividi ed escoriazioni, vittima della rabbia del figlio, scoppiata a seguito del rifiuto da parte della madre (che vive della sola pensione) a far fronte alle incessanti richieste di denaro. La vedova e’ stata cosi’ soccorsa e fatta medicare mentre Certomà é stato dichiarato in stato di arresto e condotto in caserma. I reati contestati sono l’estorsione continuata, per le incessanti richieste di denaro fatte con la minaccia e le lesioni personali; inoltre gli é stato contestato anche il reato di atti persecutori (stalking). Gli investigatori dell’Arma sono riusciti con le indagini a ricostruire anni di minacce, vessazioni e violenze familiari, che hanno provato l’anziana madre sia dal punto di vista fisico che sul piano psicologico. Il giudice del Tribunale di Crotone ha disposto per il responsabile la custodia cautelare in carcere.

Questo post é stato letto 20020 volte!

Author: Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, ed ideatore insieme a Nino Pansera della testata ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Marketing Manager in Irlanda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *