60° Giro della Provincia di Reggio Calabria, bis Petacchi e vittoria Montaguti

Finale col botto per il 60° Giro della Provincia di Reggio-Challenge Calabria-Memorial Fausto Coppi: sul rettilineo reggino il successo della manifestazione organizzata dallo Sporting Club 1917 presieduto da Antonello Careri e’ stato assicurato dal secondo centro stagionale di Alessandro Petacchi, confermatosi a 36 anni inossidabile star delle volate, e dall’immagine fresca di Matteo Montaguti, volto nuovo della fatica a pedali propostosi senza fronzoli per interpretare con rispetto e stile la professione di corridore. A 26 anni l’atleta romagnolo, alla sua seconda affermazione in carriera dopo la tappa inaugurale di Cosenza di sabato scorso, ha ricevuto anche i riconoscimenti da parte del Santuario mariano del Ghisallo, dedicato alla Vergine protettrice internazionale dei ciclisti: un’autentica Hall of Fame in cui la casacca azzurra di Montaguti, principe di Calabria, verra’ donata prossimamente con una toccante cerimonia.

Un applauso finale lo merita anche Filippo Savini, lo scalatore ravennate della Colnago-Csf indiscusso protagonista della corsa costretto al ritiro prima del via della frazione finale da un’infrazione al bacino rimediata in una caduta verso Catanzaro che lo costringera’ a uno stop di due settimane.

L’evento ideato dallo Sporting Club ha saputo coinvolgere istituzioni e imprenditoria locale garantendosi un futuro di spessore con la conferma a primo appuntamento agonistico del calendario europeo dell’Uci.

La corsa ..di corsa

In una giornata dal clima instabile sono Giallorenzo (Meridiana-Kamen), l’ukraino Grechyn (Amore&Vita-Conad) e l’austriaco Josef Benetzeder (Voralberg) a firmare l’azione-fiume scattata dopo 11 chilometri e conclusa a 21 chilometri dalla conclusione dopo aver toccato un margine massimo di 4’40’’ al km. 85.

Il treno Lampre-Farnese pilota Petacchi ai 300 metri confezionando il secondo successo stagionale in appena tre giorni davanti a un brillante Oscar Gatto. Degno di menzione il quarto posto del neoprofessionista della Miche Roberto Cesaro, 23 anni.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, ed ideatore insieme a Nino Pansera della testata ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Marketing Manager in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!