Nesci (M5S): “Anche il TAR contro la nomina di Santo Gioffrè”

Questo post é stato letto 31740 volte!

“La nomina di Santo Gioffrè a commissario dell’Asp di Reggio Calabria era illegittima. Ci prendiamo una bella soddisfazione, dunque, ora che l’ha confermato pure il Tar del Lazio”. Lo ha detto la deputata M5s Dalila Nesci, a commento della relativa pronuncia del Tar del Lazio, appena resa nota.

“Giustizia è fatta- ha proseguito Dalila Nesci- Gioffrè non poteva guidare l’Asp di Reggio Calabria, in quanto già candidato sindaco, nel 2013, in un comune dello stesso comprensorio sanitario: questa vicenda dimostra quanto il controllo della Regione Calabria sia stato superficiale, se non assente.
“Se – conclude Nesci – non fossimo andati avanti fino in fondo, l’Asp di Reggio Calabria avrebbe avuto un vertice illegittimo, con tutte le pesanti conseguenze di governo. Ci auguriamo che il governatore Oliverio capisca l’antifona e risolva il nuovo problema dell’Asp reggina, già segnalato, della terna commissariale a mezzo servizio, contraria all’esclusività di rapporto richiesta dalla legge”.

Questo post é stato letto 31740 volte!

Author: antonio.albanese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *