Maiolino e Pizzimenti: “La Giunta rallenta il confronto”

Questo post é stato letto 22490 volte!

Reggio Calabria, 14 aprile 2015. Doveva rappresentare la rivoluzione Copernicana, invece sono passati circa due mesi dall’approvazione in commissione comunale statuto e regolamenti della modifica all’art.46 del regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale e la Giunta sta evitando chiaramente di inserire l’emendamento tra gli o.d.g. del Consiglio, probabilmente perché qualche assessore è allergico al confronto.

Lo spiegano in una nota comune il consigliere di Reggio Futura Antonino Maiolino e il consigliere di Forza Italia Antonio Pizzimenti. La modifica dell’articolo 46 permette ai consiglieri di presentare delle interpellanze in merito a determinati temi di attualità, al sindaco o agli assessori che hanno competenza sul tema, i quali devono rispondere, in seduta pubblica di consiglio comunale, entro quindici giorni. L’emendamento, approvato in commissione il 19 febbraio 2015, che vede come primo firmatario il Presidente della stessa commissione e alcuni Consiglieri di maggioranza, sembra essersi smarrito fra i corridoi di Palazzo San Giorgio.

“Questo ritardo è alquanto sospetto, evidentemente c’è qualcuno che si vuole sottrarre al confronto. In campagna elettorale, questa doveva essere l’amministrazione della trasparenza e della democrazia, questo immobilismo ingiustificato sembra andare nella direzione opposta.

Pertanto – concludono Maiolino e Pizzimenti – chiediamo una decisa accelerazione affinché la modifica dell’art. 46 venga finalmente approvata, convinti che sia uno strumento opportuno ed utile per il miglioramento dei processi democratici e decisionali della nostra città.

Questo post é stato letto 22490 volte!

Author: mario.labate

mario labate - collaboratore presso la testata ntacalabria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *