Veterinario Melito Porto Salvo, chiuso servizio

Veterinario Melito Porto Salvo, chiuso servizio

Veterinario Melito, chiuso servizio. L’ASP Veterinario ha fatto sapere che a partire dal primo Aprile, l’ufficio veterinario dell’area “Sanità Animale” sito in Melito Porto Salvo (RC) verrà chiuso.

Veterinario Melito, chiusura del servizio

La chiusura del Servizio veterinario Melito Porto Salvo, appare come una nuova sconfitta non solo per la cittadina ionica; ma anche per l’intera Area Grecanica.

A riguardo si è espresso il Sindaco di Roghudi e Consigliere Metropolitano, Pierpaolo Zavettieri.  

“Dopo la chiusura del reparto di ortopedia i provvedimenti a singhiozzo sulla radiologia e da ultima, l’espoliazione del reparto di medicina generale; sembrava che a dover patire nel territorio più abbandonato d’Italia fossero solo i cittadini contribuenti”.

“Ma in seguito ad una nota diramata dall’ASP VeterinarioServizio Sanitario Regionale e dopo le animate proteste di molti allevatori ed imprenditori agricoli dei comuni grecanici; da qualche giorno – afferma Zavettieri –  siamo a conoscenza che dal primo aprile p.v. l’ufficio veterinario Melito verrà chiuso”. 

Zavettieri: “Motivazioni insufficienti”

“Le motivazioni espresse per tale provvedimento sono per lo più “tecniche”. Un po’ insufficienti. In particolare se consideriamo di essere in un territorio pronto ad esplodere di povertà ed arretratezza”.

“La nota – continua – invita tutto il personale che riguarda l’area “Sanità animale”, ad organizzare il trasferimento degli uffici nei locali posti a Gallico Superiore”. Sino ad oggi, lo ricordiamo, il servizio era utilizzato a Melito di Porto Salvo.

In conclusione, il Consigliere e Sindaco, consapevole dei possibili disagi per l’utenza, fa sapere che informerà i Sindaci colleghi dell’Area Grecanica e l’ASP reggina. Fatta eccezione per “improbabili valide giustificazioni da parte dell’ASP di Reggio Calabria. Ma soprattutto, nella speranza che ad ispirare tale scelta non sia stata la politica e/o dinamiche personali”.

Tutto questo “nell’augurio che ci possa essere un ripensamento da parte della direzione competente. Al fine di mantenere una organizzazione più funzionale per il territorio”.

Maristella Costarella

autore e collaboratore di ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!