Si chiude la stagione teatrale del Teatro Don Bosco di Bova Marina

Si chiude la stagione teatrale del Teatro Don Bosco di Bova Marina

Si chiude la rassegna teatrale del Teatro “Don Bosco” di Bova Marina che ha visto la cittadina ionica protagonista di una vivace stagione 2013-2014 dedicata ai più giovani. Un progetto che ha visto il coinvolgimento di diversi enti scolastici della zona, con soggetto organizzatore l’Istituto Superiore “Euclide” di Bova Marina, diretto dalla professoressa Carmen Lucisano, e il coordinamento artistico di Enzo dè Liguoro, direttore del Centro Studi Quasimodo, in collaborazione con la Provincia di Reggio Calabria, i comuni di Bova, Bova Marina, Condofuri e Palizzi e il sostegno dell’Associazione culturale “CGS Elpida” Teatro Don Bosco.

Nell’arco dell’anno scolastico è stata realizzata un’ampia programmazione dalla finalità pedagogica, rivolta agli studenti delle scuole, ma anche al pubblico adulto, che ha potuto assistere alle repliche serali in un territorio che non presenta altre realtà simili. Ad avvicendarsi sul palco diversi spettacoli che hanno toccato tematiche sociali e civili, la tossicodipendenza con Rose Rosse, l’immigrazione e il razzismo con Invisibili dell’attore senegalese Mohamed Ba, o ancora l’omaggio a un grande scrittore della nostra terra, Mario La Cava, con La storia di Slavoj Slavik, fino a Diari dal sud, liberamente ispirato a Napoli milionaria di Eduardo De Filippo, in occasione della festa della Liberazione.

A questi si sono aggiunti i Caffè Letterari con scrittori e giornalisti, Dacia Maraini, Mimmo Gangemi, Manuela Iatì, Tonio Licordari e altri, che hanno incontrato gli allievi per presentare le loro pubblicazioni.

Il progetto si conclude lunedì 19 maggio con la messa in scena alle ore 10.30 dello spettacolo “Iliade”, con Enzo dè Liguoro, Luca Fiorino e Mad Simon. L’allestimento dello spettacolo cade non a caso in occasione della Giornata Internazionale contro l’omofobia e la transfobia che ricorre il 17 maggio; questa rilettura del grande poema omerico si sofferma sul rapporto d’amore e amicizia tra Achille e Patroclo, e conduce lo spettatore a riflettere sui temi quali il Destino, l’Orgoglio, la Vendetta e l’Angoscia provata dai guerrieri di fronte alla morte ineludibile, ed in particolare sul tema dell’Amore che lega gli individui oltre ogni pregiudizio sociale e culturale.

In questa occasione è indetta la conferenza stampa di chiusura della stagione, che si svolgerà alle 12,00 al termine dello spettacolo, alla quale prenderanno parte la dirigente scolastica Carmen Lucisano e il coordinatore artistico Enzo dè Liguoro, che tracceranno un bilancio del lavoro svolto e annunceranno i progetti futuri.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!