San Lorenzo Marina: Reso noto il programma della Festa della Ss.Trinità

San Lorenzo Marina: Reso noto il programma della Festa della Ss.Trinità

La comunità di Marina di San Lorenzo e la parrocchia del borgo jonico, anche se in tono minore, proporranno un momento di forte aggregazione e di profonda spiritualità: la festa della Santissima Trinità, che tra qualche giorno, animerà la comunità laurentina. In questo difficile momento, l’evento religioso, assume un significato molto particolare. Ci porta infatti a volgere lo sguardo alla realtà di Dio e al mistero della salvezza, realizzato dal Padre, per mezzo del Figlio, nello Spirito Santo, rammentandoci che l’amore di Dio verso di noi è tutto ed eterno.

Un momento particolare

Quest’anno, ha spiegato don Giovanni Zampaglione ai microfoni di Ntacalabria, nel rispetto delle restrizioni imposte dal Covid19 ci saranno soltanto le celebrazioni religiose, incorniciate dai canti liturgici eseguiti dal Coro della Parrocchia Ss. Trinità e momenti di riflessione. Non avranno quindi luogo la consueta processione per le vie del paese ed i festeggiamenti civili.

Il programma religioso

Come vuole la tradizione, le celebrazioni religiose inizieranno giovedì 5 agosto, con la messa delle 18,30. Proseguiranno venerdì 6 e sabato 7 agosto con la recita del Santo Rosario seguito alle 18,30 dalle Sante Messe.

Al termine  di ogni celebrazione in programma, ha precisato don Giovanni, ci sarà l’Adorazione Eucaristica. Si arriverà così all’ ultima giornata di domenica 8 agosto. Essa, avrà come parte centrale le Sante Messe delle ore 9,00 e 19,00. A quest’ultima, ha evidenziato il parroco, parteciperanno i portatori della Sacra Effigie della Ss. Trinità.

L’augurio di don Zampaglione

Mi auguro, ha concluso il parroco, che la Festa della SS. Trinità ci faccia crescere nello spirito di comunione e del volerci bene.

Enzo La Piana

Ha iniziato nei lontani anni ottanta a scrivere di sport, per un breve periodo, per il giornale il "Provinciale". Nel tempo il mondo della televisione lo ha catturato, facendolo appassionare alle riprese televisive, coltivate grazie all'emittente RTV. Prima di approdare su Ntacalabria, ha scritto per altri blog e giornali online seguendo il calcio e la Reggina.