Palizzi, vicesindaco indagato per peculato

Questo post é stato letto 38060 volte!

Davide Plutino è indagato con l’accusa di peculato. Il vicesindaco di Palizzi infatti, secondo le prime indagini, avrebbe sottratto circa 200mila euro dalle casse comunali utilizzandoli per i giochi online.

A dare le prima segnalazioni era stato lo stesso sindaco Walter Scerbo che, notando delle anomalie nella gestione contabile del comune, aveva chiesto maggiori accertamenti sulle casse comunali. A confermare i sospetti il blizt dei carabinieri che, secondo l’Ansa, avrebbero perquisito l’abitazione di Plutino e gli uffici comunali trovandovi delle ricevute del gestore William Hill.

A seguito dei fatti il vicesindaco, nonché assessore con delega al Bilancio, al Personale e alla Polizia Municipale, si è dimesso restituendo l’incarico.

Tra gli indagati anche un dirigente del comune di cui però non sono note le generalità.

Tra le varie dichiarazioni, in primo piano l’amarezza espressa dal primo cittadino.

Questo post é stato letto 38060 volte!

Author: sara rullo

1 thought on “Palizzi, vicesindaco indagato per peculato

  1. Non posso pensare che un primo cittadino non conosca la condizione delle casse comunali e soprattutto non si accorga di un ammanco di 200.000 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *