Minniti: “A Melito cattiva gestione dei cordoni della borsa comunale”

Minniti: “A Melito cattiva gestione dei cordoni della borsa comunale”

Giuseppe-Salvatore-Minniti

Giuseppe-Salvatore-Minniti

L’impietosa verità emersa in seguito all’approvazione del conto consuntivo 2012 riabilita agli occhi dell’opinione pubblica ciò che avevo sempre sostenuto in consiglio comunale.

Venivo tacciato per “pazzo” ma oggi la mia presunta “follia” si trasforma in verità, certificata dalla Commissione Straordinaria che approva un consuntivo con 12,4 milioni di euro( 25 miliardi di vecchie lire per capirci meglio) di “disavanzo di amministrazione”, il che significa una cattiva gestione dei cordoni della borsa comunale.

Opere pubbliche a iosa realizzate attraverso l’accensione di mutui alla Cassa DD.PP., spesso inutili o non strettamente necessari alla collettività, che gravano su un bilancio risicato. Questo ha ricevuto in eredità la recente amministrazione sciolta per infiltrazioni mafiose, che non ha più colpe della precedente, i cui uomini di punta oggi sono in “fuga dalla realtà”.

Il Sindaco Iaria e l’assessore alle finanze Latella, mi tacciavano di follia quando denunciavo gli sperperi e gli sprechi. La loro arroganza ha fatto si che i problemi veri non venissero mai affrontati seriamente e sono stati scaricati totalmente sull’ingenuo nuovo primo cittadino, che non è riuscito a tappare i buchi lasciati dalle precedenti gestioni allegre.

La questione rifiuti e la questione depurazione sono le più scottanti. Il paese è invaso da rifiuti e le acque, ora che inizia la stagione estiva, sono impraticabili, e di chi è la colpa?

I commissari, che stanno ben svolgendo il loro compito, ben poco possono di fronte ad una situazione così drammatica. Evitare il dissesto finanziario sarebbe già una grande conquista, mentre c’è chi faceva finta che il problema economico non esistesse nemmeno. Ringrazio personalmente ed a nome di molti cittadini che la pensano come me, i commissari prefettizi, ed auspico una presa di coscienza da parte dei responsabili di questo scempio, e che si sentono già in campagna elettorale. A loro dico, ritiratevi a vita privata perché nel pubblico avete fallito con conseguenze nefaste per l’intera collettività.

Infine sono soddisfatto anche del fatto che i commissari hanno detto in modo chiaro che il bilancio era virtuale per più del 50 per cento come detto dal sottoscritto più volte in consiglio comunale.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!