Melito Porto Salvo (Rc), 52 arresti nell’operazione “Ultima spiaggia”

Melito Porto Salvo (Rc), 52 arresti nell’operazione “Ultima spiaggia”

52 arresti nella vallata del Tuccio, in provincia di Reggio Calabria.

ECCO I NOMI DEGLI ARRESTATI

Dalle prime luci dell’alba, i carabinieri del comando provinciale di Reggio Calabria stanno eseguendo un’Ordinanza di Custodia Cautelare, emessa dal gip presso il Tribunale di Reggio Calabria su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 52 soggetti, appartenenti e contigui alla ‘ndrangheta nella sua articolazione territoriale denominata cosca Paviglianiti, operante nei comuni di San Lorenzo e Bagaladi, in provincia di Reggio Calabria e territori limitrofi.

Numerosi i reati di cui sono accusati tra cui associazione di tipo mafioso, concorso in illecita concorrenza con minaccia o violenza, truffa aggravata ai danni dello Stato e concorso in detenzione e porto illegale in luogo pubblico di armi comuni da sparo, aggravati dall’aver favorito un sodalizio di tipo mafioso.

NOMI ALTRI INDAGATI

Gli investigatori hanno accertato come il comprensorio dei comuni di San Lorenzo e Bagaladi fosse interamente sotto il controllo della cosca Paviglianiti, consolidata ed importante organizzazione criminale della fascia ionica della provincia reggina, della quale e’ stato ricostruito l’intero organigramma con l’individuazione dei ruoli dei singoli affiliati.

I PARTICOLARI DELL’OPERAZIONE

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, ed ideatore insieme a Nino Pansera della testata ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Marketing Manager in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments

3 Comments