Melito Porto Salvo, in azione Targa System e strisce blu

Questo post é stato letto 117730 volte!

Resoconto dell’attività municipale di Melito Porto Salvo e novità del “Targa System”.

Intenso l’intervento di Antonio Onofrio Laganà, comandante de corpo municipale melitese, che ha presentato un resoconto dell’attività dei vigili a Melito Porto Salvo durante una conferenza stampa che si é tenuta nei locali di via del Fortino.

Il comandante ha reso noto che, a breve, verranno estese le zone dove verranno applicate le strisce blu, sulla scia dell’esperimento espletato ed ancora in vigore sul Lungomare dei Mille, lato monte. Inoltre, entro un mese, verranno attuati anche dei sensi unici.

Per quanto concerne le varie attività fin qui espletate, sono stati più di 3000 i verbali emessi nei confronti degli automobilisti ed, in particolare, “solo” 1013 sono stati i mezzi sanzionati sul Corso Garibaldi. Inoltre, proprio il corso, dove non esiste una vera differenza tra manto stradale e marciapiede, sarà oggetto di interventi “tampone” per mettere in sicurezza i pedoni attraverso l’installazione di dissuasori di sosta.

Continuando il suo intervento, Laganà ha parlato anche degli interventi di polizia giudiziaria, tra cui furto idrico  e reato edilizia, polizia edilizia ed ambientale (alloggi Aterp).

Grande era l’attesa per la presentazione del nuovo sistema del “Targa System” in dotazione ai vigili melitesi che è in vigore in 25 comuni italiani. Si stratta di una telecamera particolare, costata al comune 10 mila euro, e dotata di infrarossi, capace di leggere le targhe dei veicoli e di inviare entro 3 secondi i dati ad un sistema che effettuerà i dovuti controlli (assicurazioni, furto, revisione etc). Il sistema, che si rifà alla banca dati del Ministero, provvederà in caso di infrazione riscontrata ad inviare comunicazione alla pattuglia posta ad alcune centinaia di metri che saprà in anticipo quale veicolo sanzionare e per quale motivo. Inoltre, verrà creata una “black list” per agire anche nei confronti delle vetture non sanzionate al momento

Targa System è attivo già da qualche giorno ed ha portato il corpo municipale ad effettuare controlli su 480 veicoli, tra i quali sono stati trovati 22 senza revisione e 18 senza assicurazione.

Alla conferenza stampa è intervenuta anche la commissione straordinaria che, incalzata dalle domande sulla situazione generale del comune, ha dichiarato che “la sperimentazione strisce blu lungomare é andata bene. Spengo subito la polemica sulla questione che il comune con queste varie novità vuole fare cassa. Se l’intento fosse stato quello, avremmo munito i vigili di un autovelox. Ci duole riscontrare che a Melito ancora oggi si nota che si continua a non pagare le tasse e questo crea problemi per le casse sopratutto per i servizi basilari. Inoltre, fino a fine anno si spera di mettere in campo varie iniziative con i pochi soldi presenti. C’e più gente che viene al comune, le strisce blu hanno portato ad una corsa alla legalità come la richiesta della chiusura dei varchi per il mare, dei parcheggi nella fiumara. E’ stato un segnale il nostro. La speranza é che da qui alla nostra partenza i cittadini facciano la loro parte con le segnalazione garantendo i loro doveri e non solo i diritti”.

Questo post é stato letto 117730 volte!

Author: Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, ed ideatore insieme a Nino Pansera della testata ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Marketing Manager in Irlanda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *