Melito Porto Salvo, Fidapa e il libro di Santo Gioffrè

Melito Porto Salvo, Fidapa e il libro di Santo Gioffrè

La Fidapa (Federazione Italiana Donne Professioni Affare) sezione di Melito Porto Salvo ha presentato il libro: “Il Gran Capitan e il Mistero della Madonna Nera” dello scrittore calabrese Santo Gioffre’.
L’appuntamento è stato patrocinato dal Comune di Melito Porto Salvo e si è tenuto domenica 25 ottobre nei saloni dell’Ex Mercato Coperto alle ore 17:00.
Presenti alla tavola rotonda il Presidente Fidapa, la dott.ssa Giulia Carerj, l’autore del libro Santo Gioffrè, la prof.ssa e giornalista Zina Crocè, la prof.ssa Mila Lucisano, Dr. Nicola Petrolino e Giosy Carerj che ha moderato l’evento.
La serata è stata allietata da intermezzi musicali curati dalla cantante Tosca Pizzi e Paolo Scaramozzino mentre la parte recitativa del libro è stata diretta dall’attrice Teresa Timpano.

Santo Gioffrè, già autore del fortunato romanzo “Artemisia Sanchez ”, dal quale è stata tratta una fiction RAI di successo ha scritto un romanzo storico ambientato in Calabria.

La presentazione del libro ha trascinato il numeroso pubblico in una Calabria rinascimentale resa ancora più misteriosa per l’intreccio sapiente di miti e leggende che l’autore mescola agli eventi storici realmente accaduti. Un passato che emerge dal passato.

Nel libro risalta la natura calabrese, inquieta e forte, fatta di montagne, fiumare e terre argillose bagnate dal sangue dei soldati, dal sudore e dalla paura.

Troviamo tradizioni antiche e le superstizioni indelebili, storie di monaci e di nobili, di re e popolani, strategie militari e concubine consigliere, il tutto reso realistico da un linguaggio crudo e tagliente, ma sempre evocativo di un passato che ha subito e goduto, come ha sottolineato la prof.ssa Zina Crocè.

 

Prof.ssa Zina Crocè

Prof.ssa Zina Crocè e lo scrittore Santo Gioffrè

 

La Calabria che si presta ad essere punto di incontro di culture diverse è il contesto ideale, per Gioffrè, in cui inserire le contraddizioni umane.

 

Tosca Pizzi cantante

Tosca Pizzi cantante insieme al gruppo musicale

 

Un continuo passaggio dal particolare al generale, dall’odio all’amore, dal sesso al potere alla brutalità dei rapporti carnali contrapposti al timore religioso non lasciano spazio a sensazioni superficiali e rapiscono l’attenzione dei partecipanti.

Nel corso della serata la prof.ssa Mila Lucisano ha messo in evidenza la Madonna nera di Seminara che diventa, nel romanzo, il centro di numerosi misteri ma soprattutto il simbolo di un potere, quello del “Capitan”, che non conosceva limite alla sua stessa ambizione.
Il Presidente della Fidapa, la dott.ssa Giulia Carerj ha ringraziato le autorità presenti, le associazioni del territorio melitesi, reggine e tutte le socie della sezione melitese Fidapa.
“Abbiamo organizzato questo appuntamento con minuzia di particolari, articolato in ogni sfumatura per mettere in risalto la cultura e il talento dello scrittore Gioffrè.

Un ringraziamento speciale a mia sorella Giosy Carerj che ha curato l’organizzazione dell’evento – ha dichiarato il Presidente della Fidapa, la dott.ssa Giulia Carerj”.

francesca

autore e collaboratore di ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!