Lazzaro (RC): rotatoria Nord, ancora incidenti

Lazzaro (RC): rotatoria Nord, ancora incidenti

Riceviamo e pubblichiamo:

Continuano senza sosta gli incidenti nella rotatoria Nord di Lazzaro e appare sempre più impellente la necessità di accertare le circostanze alla base dei sinistri e i consequenziali provvedimenti da adottare. Le nuove tracce impresse dai veicoli sul manto stradale e sull’asta metallica che sorreggeva il segnale stradale “freccia direzionale” posta sulla corona circolare indicano che la dinamica degli incidenti è verosimilmente sovrapponibile a quella dei precedenti sinistri. Gli ultimi incidenti si sarebbero registrati tra il 16 e il 21 dicembre u.s. Tra i veicoli coinvolti si cita una Panda bianca che ha proseguito dritto fermandosi sull’isola centrale, avrebbe  fatto seguito una Golf nella  serata del 21 dicembre. In tale arco temporale un altro veicolo in entrata nella rotatoria sud ha proseguito dritto finendo sulla corona circolare ed ancora sempre nell’intersezione Sud -ingresso Lazzaro- un tamponamento, mentre altro tamponamento si è registrato in data 17 dicembre in entrata  alla rotatoria Nord. Ed ancora prima,  in data antecedente all’incidente dello scorso 13 dicembre un altro veicolo è andato a sbattere contro il guard rail in uscita dalla rotatoria (Sud). Molti incidenti  hanno richiamato l’attenzione degli abitanti degli immobili prospicienti la rotatoria e in alcuni casi gruppi di giovani che si trovavano nella vicina pizzeria, che sentito il boato determinato dall’impatto sono accorsi sul posto. Va ricordato che in uno di questi incidenti un’autovettura alla cui guida si trovava una ragazza ha percorso diametralmente la rotatoria ed ha terminato la corsa nell’area Sud della stessa. L’autovettura ha riportato notevoli danni ed è  stato necessario l’intervento del carroattrezzi.

C’è da aggiungere a quanto in precedenza evidenziato che alcuni segnali in avvicinamento alla rotatoria Nord sono coperti dalla vegetazione e da altri segnali. Anche la rotatoria Sud, secondo me, non è adeguatamente segnalata. Un segnale “ rotatoria” sottostante il segnale “dare la precedenza” collocati sulla soglia dell’area dove si svolge la circolazione  sono coperti dai rami di una palma che tra l’altro creano pregiudizio per i numerosi gruppi di ciclisti e conducenti di veicoli a due ruote. Sarebbe opportuno tra l’altro verificare se la segnaletica stradale nel tratto in questione possa rendere difficile osservare le prescrizioni, o comunque, la comprensione non immediata possa rischiare di distogliere l’attenzione dalla guida. Alcuni segnali invece di stare verso il conducente sono rivolti verso mare o verso monte. E’ possibile che soltanto nella rotatoria di Lazzaro succedono tutti questi incidenti? I fatti dicono che qualcosa non va.Siamo sicuri che le cause sono imputabili alla velocità, ai comportamenti di guida scorretti, non potrebbe trattarsi di caratteristiche tecniche che contraddistinguono un tracciato concepito male?. Un dato sicuramente preoccupante che da solo basta per comprendere che bisogna fare qualcosa, e subito, per rendere più sicura questa arteria, prima che sia troppo tardi.

 

Vincenzo CREA

Responsabile del Comitato “Spontaneo “Torrente Oliveto” e Referente unico dell’ANCADIC Onlus

 

e Referente unico dell’ANCADIC Onlus

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!