Tutti i dipendenti comunali Melito tornano in libertá

Tutti i dipendenti comunali Melito tornano in libertá

Dipendenti comunali Melito. Tornano tutti in libertá i sette impiegati del Comune di Melito Porto Salvo finiti in manette nell’ambito dell’operazione Ubiquitas.

Il Tribunale della Libertà di Reggio Calabria ha accolto in parte la richiesta di riesame presentata dagli avvocati della difesa. La decisione é stata presa nei confronti dei cinque dei sette impiegati ancora agli arresti domiciliari. Nei loro confronti é stata applicata la sospensione dell’esercizio di pubblici uffici o servizi, in sostituzione della misura domiciliare.

La sospensione dell’esercizio di pubblici uffici o servizi va dai due ai sei mesi

Dipendenti comunali Melito in libertá

Gli altri due impiegati nei giorni scorsi erano giá tornati in libertá nei giorni scorsi. Anche loro avevano ricevuto la sospensione dell’esercizio di pubblici uffici o servizi in cambio della misura dei domiciliari. Un mese e due mesi nei confronti degli altri due impiegati comunali che erano stati interedetti da tutte le attività ad essi inerenti. La decisione era stata presa da Davide Lauro, giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Reggio Calabria.

I sette impiegati nel comune di Melito Porto Salvo erano stati arrestati nella mattinata del 25 ottobre. Le persone arrestate e subito dopo poste ai domiciliari erano state destinarie di altrettante ordinanze nell’ambito dell’operazione denominata “Ubiquitas”. L’operazione era stata coordinata dalla Procura di Reggio Calabria e condotta dalla Compagnia Carabinieri di Melito Porto Salvo. In sinergia con i Carabinieri Forestali e il personale del Corpo di Polizia municipale del comune.

Accuse

I dipendenti comunali sono ritenuti a vario titolo gravemente indiziati dei reati di truffa aggravata ai danni dell’ente. Oltre a falsa attestazione della propria presenza in servizio mediante modalità fraudolente.

Altre tre persone erano state sospese per un mese dall’esercizio di pubblici uffici o servizi sempre dallo stesso giudice per le indagini preliminari.

Nei giorni scorsi, inoltre, è stato notificato un avviso di garanzia anche ad un altro dipendente comunale.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, ed ideatore insieme a Nino Pansera della testata ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Marketing Manager in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!