Condofuri, soddisfazione di Foti per riduzione Tari

Condofuri, soddisfazione di Foti per riduzione Tari

eadv

Rifiuti meno cari. Finalmente i condofuresi vedranno scendere la Tari, la tariffa rifiuti. In due anni la riduzione per ogni singolo contribuente, sia civili abitazioni che attività produttive, negozi, ristoranti e pizzerie, è di oltre il 30 %”. Merito di una raccolta differenziata che ha ormai superato il 50 per cento” sostiene l’Assessore all’Ambiente Giuseppe Foti.

In due anni grazie all’avvio della raccolta differenziata porta a porta (febbraio 2014) e alla collaborazione dei cittadini, che hanno accolto favorevolmente i cambiamenti, questa amministrazione ha ridotto la Tari di oltre il 30 % a tutte le famiglie e attività commerciali, artigianali e industriali. I numerosi cambiamenti introdotti hanno inciso positivamente e determinato la diminuzione della bolletta, mi riferisco – continua Foti – al servizio reso omogeneo su tutto il territorio e all’introduzione della raccolta porta a porta che ha così permesso al nostro Comune di essere un Paese pulito e tra i più virtuosi dell’intera Regione.

foti condofuri

foti condofuri

Un paese ripeto pulito che tutti ci invidiano. Abbiamo messo in campo diverse azioni, prima tra tutte il recupero dell’evasione, seguendo il criterio che pagare tutti significhi pagare meno, una mirata campagna di sensibilizzazione, soprattutto nelle scuole, e infine l’attivazione della piattaforma ecologica dove poter conferire i rifiuti in contrada Lugarà. La raccolta differenziata è passata dal 35% del primo anno, a oltre il 50% del 2015.

Sono sotto gli occhi di tutti – continua l’Assessore Foti – i benefici, ambientali ed ora anche economici, che il nuovo servizio di raccolta ha determinato, primo tra tutti l’eliminazione degli indecorosi e maleodoranti cassonetti sparsi per le vie cittadine e ora la riduzione sostanziale della Tari. In qualità di Assessore all’Ambiente di questo Comune, esprimo tutta la mia soddisfazione per l’eccellente risultato ottenuto fino ad oggi.

Mi preme l’obbligo di ringraziare la Ditta AVR SpA responsabile del servizio di raccolta RSU nella persona dell’Ing. Veronica Gatto, e tutti gli operatori che lavorano nel nostro Comune, per la professionalità, senso del dovere e pazienza che mettono ogni giorno a disposizione della nostra comunità. Si può parlare quindi di risultato veramente soddisfacente a due anni dall’avvio della raccolta differenziata, di portata storica per la nostra comunità, che denota una partecipazione responsabile e attiva dei cittadini. Ai cittadini va il mio più grande ringraziamento, mi preme sottolineare infatti lo spirito di grande collaborazione quasi entusiastica con cui hanno accolto l’iniziativa comprendendone appieno le finalità e i benefici.

Riceviamo giornalmente attestati di stima e incitamenti a proseguire con convinzione il lavoro che stiamo svolgendo. Dunque, un dato estremamente soddisfacente e confortante, soprattutto perché la gestione della raccolta differenziata nel nostro territorio veniva considerata molto problematica per la vastità dello stesso. Attraverso un’attenta analisi del territorio abbiamo dimostrato che Condofuri poteva raggiungere lo scopo in un’unica maniera, ovvero non omologandosi alle logiche di un bacino territoriale unico. Il segreto è stato, dunque, sia adattare i servizi di raccolta ad un territorio vasto e particolarmente impervio come il nostro, sia promuovendo campagne di sensibilizzazione per far sentire la popolazione parte attiva del progetto, a dimostrazione che anche le piccole realtà possono, attraverso scelte mirate a raggiungere obiettivi importanti.

Nessuna enfatizzazione – conclude Foti – ma un segnale positivo, che è da perseguire anche per gli anni a venire.
Ora il paese è più pulito e i cittadini pagano meno, con buona pace di quanti pensavano che non ci saremmo mai riusciti. Se i risultati verranno confermati, il 2016 sarà ancora meno caro per i cittadini di Condofuri. Siamo determinati a proseguire su questa strada e pertanto abbiamo proposto per il nuovo bando le seguenti linee guida:
– Si continuerà ad esternalizzare il servizio di raccolta, a causa della mancanza sia del personale dipendente sia di mezzi adatti al servizio;
– Si allungherà la durata del servizio , da 2 a 3 anni;
– Visto il risultato raggiunto con il sistema di raccolta Porta a porta nei precedenti anni, si procederà con la stessa  tipologia fin qui effettuata per il servizio di raccolta;
– Al fine di incentivare ancora di più la raccolta differenziata che si attesta ad una percentuale superiore al 50%, si prevederà un sistema di premialità per l’utente che effettua la raccolta differenziata diminuendo quella indifferenziata (ad esempio associare un microchip personalizzato Rfid ai sacchi per la raccolta del «secco» ad ogni utente, oppure dotare i bidoni di microchip in grado di leggere gli effettivi svuotamenti, o ancora provvedere alla pesatura degli stessi);
– Si prevederà nel servizio, anche lo spazzamento delle strade pubbliche e la pulizia della spiaggia libera comunale;

Torneremo ancora nelle scuole a parlare di differenziata. Noi ci siamo convinti che, a Condofuri, sia nata una differente sensibilità verso il rispetto dell’ambiente e di tanto andiamo fieri. Confidiamo pertanto nella vostra fattiva e scrupolosa collaborazione.

Venerdì 20 maggio 2016, alle ore 17.30 presso l’aula convegni del Centro Giovanile “P. Valerio Rempicci” in Via Peripoli 47, si terrà un incontro pubblico dove l’Amministrazione Comunale farà il punto sull’andamento della raccolta differenziata, ascolterà segnalazioni e proposte migliorative sul progetto”.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!