Bova Marina, presentate le vie intitolate a noti personaggi

vie Bova Marina

Questo post é stato letto 37340 volte!

Odonomastica verso il traguardo a Bova Marina. Dopo il primo gruppo di vie il Comune guidato dal sindaco Saverio Zavettieri, ha proseguito il percorso di sistemazione delle tabelle viarie intitolando a noti personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura, dello sport, altre importanti strade locali.
Nomi che hanno dato lustro a Reggio e alla Calabria quali:

  • Mia Martini
  • Mino Reitano
  • Rino Gaetanto al quale è stato intestato anche il Tempio della Musica, il Piazzale e il Viale circostante
  • Massimo Gorki, scrittore e drammaturgo, che si è distinto per la sua filantropia e ha fatto parte del Comitato d’onore per la raccolta di fondi per la costruzione della Scuola Materna di Bova Marina
  • Timpano
  • Salvemini
  • Zanotti Bianco
  • Franchetti
  • De Nava
  • Tonio Licordari, giornalista , attento alle problematiche territoriali del basso-Ionio reggino
  • Maria Capuano, giovane sportiva impegnata nel volontariato, morta prematuramente (a lei è dedicato l’edificio della Protezione Civile)
  • Eutimo Locrese, campione del pugilato antico, vincitore di ben tre Olimpiadi.
  • Filippo Violi, intellettuale che ha fornito con le sue numerosissime e varie pubblicazioni, un quadro permanente su lingua e cultura dei Greci di Calabria.

“In questo lungo elenco, non potevano mancare personalità della cultura e delle tradizioni greco-calabre come Anastasios Karanastasis, importante filologo e illustre accademico di Grecia, Paolo Orsi archeologo che si dedicò prevalentemente all’esplorazione e alla ricerca in Sicilia e in Calabria, riportando in superficie le radici, la storia e l’identità di un territorio che affronta il rischio della decadenza e ha messo in campo tutte le risorse e il patrimonio materiale ed immateriale di cui dispone – aggiunge il sindaco Zavettieri -. E poi, Costantino Nikas che diffuse la lingua della Letteratura e della Cultura greca in Italia e in Occidente, Don Ruggero Coin, molto partecipata l’intitolazione della Piazza a lui dedicata e non sono mancati momenti di commozione di ex allievi salesiani, autorità religiose e giovani dell’oratorio essendo stato un attento educatore e guida spirituale di intere generazioni, il medico Giovanni Stilo (Sindaco dal 1970 al 1975) e anche, luoghi di eccellenza come la Sinagoga Ebraica”.

Questo post é stato letto 37340 volte!

Author: Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, ed ideatore insieme a Nino Pansera della testata ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Marketing Manager in Irlanda.