Bova Marina, danni su lungomare. Chiesto intervento Regione

Bova Marina, danni su lungomare. Chiesto intervento Regione

Smottamenti, ruscellamenti e rilevanti danni sul lungomare di Bova Marina. Il comune ha chiesto alla Regione Calabria un intervento urgente di difesa costiera e degli abitanti.

Il maltempo e le piogge registrate il 27 novembre e il 4 dicembre scorso, hanno causato sul territorio di Bova Marina ingenti danni.

Bova Marina, incontro sindaco e Presidente Regione sul porto

Danni sul lungomare di Bova Marina

Proprio sul lungomare, le violente mareggiate hanno eroso una parte di sede stradale oltre alla distruzione dei sottoservizi allocati all’interno quali condotta idrica principale e fognaria sottomarina, causando con quest’ultima un danno ambientale di notevole entità visto che la condotta sottomarina è l’unica infrastruttura che consente lo smaltimento delle acque nere di buona parte del territorio comunale.

intervento a Bova Marina

Da una stima effettuata per la messa in sicurezza del lungomare (posizionamento massi) e ripristino delle condotte divelte, sarebbero necessari interventi per un importo di circa € 100.000,00.

E nella giornata di ieri, è stato eseguito un ulteriore sopralluogo dalla Protezione Civile che, insieme al sindaco Saverio Zavettieri, all’ingegnere e responsabile dell’Ufficio tecnico del comune Rosa Greco e al dottore Luigi Mollica della Protezione civile della Regione.

Sono stati constatati i danni subiti in seguito agli eventi meteorici.

Interventi sul territorio

L’amministrazione comunale ha posto sempre l’attenzione costante sul lungomare, biglietto da visita di Bova Marina, sottoposto a varie calamità naturali dal mare e dalle fiumare – afferma l’assessore ai Lavori pubblici, ambiente e territorio Elvira Tuscano -.

Anche in questa occasione, tempestiva è stata l’azione del Comune e la disponibilità della Protezione civile e dell’assessorato ai LL.PP della Regione con il quale il primo cittadino Zavettieri si è confrontato in vista dell’approvazione del progetto di completamento della difesa costiera da Brancaleone a Sant’Anna di Melito per 6.800.000.00 di euro.

Il primo cittadino precisa inoltre che “il progetto dell’importo di 750.000.00 euro è stato inviato tempestivamente dopo le mareggiate, somma per difesa e ripristino di quella parte di lungomare e che i 100.000.00 euro stimati, sono per la messa in sicurezza assolutamente urgente per impedire maggiori pericoli nel caso di prossime mareggiate, possibili nel periodo invernale”.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, ed ideatore insieme a Nino Pansera della testata ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Marketing Manager in Irlanda.