Papa Francesco ricorda il piccolo Cocò durante l’Angelus

Papa Francesco ricorda il piccolo Cocò durante l’Angelus

Papa Francesco ieri, durante l’Angelus, ha ricordato il piccolo Cocò Campilongo, ucciso barbaramente pochi giorni fa a Cassano allo Jonio.

Il Papa, per la prima volta ieri si è affacciato dalla finestra in compagnia di due bambini e ha parlato del piccolo: “Preghiamo con Cocò, che di sicuro ora è in cielo con Gesù, per le persone che hanno fatto questo reato, perché si pentano e si convertano al Signore”.

Papa Francesco ha invitato tutta la piazza a “rivolgere un pensiero a Cocò Campolongo, che a tre anni è stato bruciato in macchina a Cassano allo Jonio”. “Questo accanimento su un bambino così piccolo sembra non avere precedenti nella storia della criminalità”, ha detto Bergoglio e alla fine ha dato due colombe, simbolo di pace, ai bimbi per farle volare.

 

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *