Laghetti di Saline Joniche, successo per l’iniziativa “Mondoverde”

Laghetti di Saline Joniche, successo per l’iniziativa “Mondoverde”

Grande successo per l’iniziativa ambientalista firmata Mondoverde su Laghetti di Saline Joniche.

Iniziativa di Mondoverde

Grande partecipazione all’incontro green svoltosi nei giorni scorsi su “Lo Stato dell’arte dei Laghetti di Saline Joniche”. L’iniziativa è stata promossa da MondoVerde e si è svolta nei giorni scorsi, presso la sala della Parrocchia SS Salvatore (Saline Joniche).

“La bellezza muta” è lo slogan con cui l’associazione ambientalista rilancia il tema della valorizzazione dei laghetti di Saline Joniche; partendo quindi dalla raccolta firme per far votare il SIC tra “i luoghi del Cuore” del FAI.

Apertura dei lavori

In apertura dei lavori è stato proiettato lo straordinario e quanto mai interessante documentario sui Laghetti di Saline, realizzato dall’associazione con il preponderante aiuto del naturalista Dr Giuseppe Martino; immagini suggestive e che pur evidenziano insieme alla bellezza anche lo stato si sofferenza in cui vessa da anni l’oasi del pantano di Saline Joniche; e che seppur da un lato risulti universo ricco e variegato da un punto di vista della flora e della fauna, dall’altro appaia abbandonato, degradato. Tale da richiedere subitanei interventi.

La bellezza dei laghetti di Saline

MondoVerde di cui è massima espressione il presidente Aurelia Fernanda Sansotta assieme al suo gruppo di azione e alle altre realtà associative accorse all’evento, ha voluto fortemente tracciare un percorso ben preciso. Partendo quindi dal No al Carbone per approdare all’operato svolto dall’Amministrazione in seguito alla messa in liquidazione dell’ex SIPI, attraverso l’analisi naturalistica oltre che giuridico amministrativa dei luoghi in cerca di soluzioni alternative che possano in qualche modo consentire ai laghetti di far parlare della propria bellezza.

“ESSERCI”

L’associazione ambientalista melitese, già nota per le sue vittoriose campagne di sensibilizzazione sulle tematiche ambientaliste, forte del protocollo d’intesa siglato ad inizio anno con l’amministrazione di Montebello Jonico; ha inteso lanciare un appello: “ESSERCI”, alle istituzioni calabresi; alle forze associative dell’area grecanica; ed anche alla collettività tutta a strenua difesa della natura; del territorio e della bellezza dell’oasi del Pantano di Saline Joniche; affinchè si faccia rete e si costituisca un comitato (quello ideato dal FAI) per raccogliere insieme voti per i Laghetti di Saline Joniche, Luoghi del Cuore.

I presenti

L’incontro con la collettività, si è svolto grazie all’apporto di Ugo Suraci, Sindaco di Montebello; con gli interventi di Antonio Nocera Assessore all’Ambiente della Città Metropolitana di Reggio Calabria; ed ancora il Prof. Sergio Flori Avvocato Amministrativista; il Dott. Sergio Tralongo Direttore del Parco Nazionale dell’Aspromonte; e poi l’Architetto Rocco Vincenzo Gangemi Delegato Provinciale FAI; ed inoltre, Beatrice Barillaro Referente Regionale del WWF; Ida Evoli Referente Provinciale Del WWF; ed infine, il Dr. Nuccio Barillà di Legambiente.

Raccolta firme per i Laghetti di Saline Joniche

La modalità della raccolta firme per far votare I Laghetti di Saline Joniche tra “I luoghi del Cuore” del FAI è stata spiegata nel corso della serata dal delegato FAI. Ma per chi volesse partecipare può collegarsi anche sulla pagina del FAI o richiedere informazioni all’indirizzo facebook sulla pagina di MondoVerde Club.

Articolo di Rosalia Francesca Salvatore

Iniziativa MondoVerde

Iniziativa MondoVerde

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *