Codici presenta il suo esposto per un nuovo caso di malasanità

Questo post é stato letto 23270 volte!

VIBO VALENTIA. In questi  giorni stiamo assistendo a numerose vicende di presunti casi di malasanità. Come già noto la nostra terra si colloca tra le regioni più alte per morti causate da malpractice medica, a tal punto da essere definita come la “maglia nera”.

È  giunta la notizia di un bambino nato morto all’ospedale di Vibo Valentia. Sono stati i genitori del bambino a sporgere denuncia alla Squadra mobile di Vibo Valentia, intervenuta in ospedale anche alla luce dei momenti di tensione registrati alla comunicazione della notizia ai due genitori, una coppia di Tropea.

Il Segretario Regionale di Codici, Giuseppe Salamone afferma: “ il susseguirsi di tutti questi presunti casi di malasanità è indice di tensione tra i cittadini che si trovano spiazzati, poiché privi di punti di riferimento per la loro salute. Per questa ragione l’associazione Codici presenterà un esposto alla procura di competenza per far luce sulla situazione”.

Si ricordano, a tal proposito, gli sportelli  sulla malasanità, nati per consentire a tutti i cittadini di rivolgersi in caso di necessità; sul territorio calabrese sono presenti a Catanzaro, Polistena, Cosenza.

Questo post é stato letto 23270 volte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *