Vis Reggio Calabria, derby amaro contro la Planet Catanzaro

Vis Reggio Calabria, derby amaro contro la Planet Catanzaro

Logo Visdi Luigi Di Bernardo

Troppo forte l’Assitur Planet Catanzaro per la Vis Reggio Calabria. I reggini incappano in una brutta giornata e vengono travolti al “PalaPulerà” dalla vice capolista.

Il primo quarto dei bianco/amaranto di coach D’Arrigo è da incubo. Grasso e compagni subiscono un pesante parziale di 25-4 e non riescono più a reagire. Un canestro di Vozza nel secondo periodo regala il -9 (31-22), ma è solo un fuoco di paglia. I giallorossi locali riprendono a martellare con continuità il canestro avversario e, nonostante l’assenza di capitan Cattani, portano a casa un successo agevole che consente agli uomini di coach Tunno di rimanere in scia alla Nuova Aquila Palermo.

La Vis non è mai stata in partita, costantemente in balia degli avversari. I vari Carpanzano, Fall, Sereni e Scuderi hanno fatto il bello e cattivo tempo dall’arco e sotto le plance, vincendo tutti i duelli individuali sugli avversari.

La sconfitta (la sesta nelle ultime sette gare) apre un preoccupante campanello d’allarme fra le fila dei reggini, apparsi involuti nel gioco e incapaci di reagire alle prime avversità. Occorre in fretta rimboccarsi le maniche e dare una svolta in vista del finale di regular season.  A cominciare dalla prossima insidiosissima trasferta di Mazara.

Questo il tabellino della gara:

Assitur Planet Catanzaro – Vis Reggio Calabria 90-54

(25-4, 20-26, 15-13, 30-11)

Assitur Planet Catanzaro: Carpanzano 24, Scuderi 12, Sereni 14, Mercurio 3, Fall 18, Calabretta 4, Palazzo 6, Cossari 6, Ippolito 3, N.E.: Rotundo. Allenatore: Tunno.

Vis Reggio Calabria: Vozza 5, Tramontana 9, Grasso 10, Carnazza, R. Costa 11, D. Costa 15, Barrile 4, Ielo, Cedro. Allenatore: D’Arrigo.

Arbitri: Sarda di Piazza Armerina e Castorina di Giarre.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!