Verso Reggina – Benevento: Inzaghi parla della sfida

Verso Reggina – Benevento: Inzaghi parla della sfida

Pippo Inzaghi

Alla ripresa del campionato, al Granillo arriva il Benevento di Fabio Cannavaro, altra squadra alla quale è legato il passato recente di Pippo Inzaghi.

Una sfida dal grande valore tattico per la Reggina che ha sempre stazionato nei quartieri alti della graduatoria e tra le mura amiche cerca la terza vittoria consecutiva, mentre i giallorossi, vogliono uscire dalle retrovie della classifica.

Sarà una gara particolare per i due allenatori, da sempre amici e compagni, nella Nazionale  Campione del Mondo nel 2006.

Il tecnico piacentino, nel corso della conferenza stampa di presentazione del match trasmessa dai canali ufficiali del club, ha espresso il suo pensiero.

Scelte e modulo

Inzaghi riavrà Santander ma non Obi

Il Paraguaiano, ha fatto tre allenamenti, ha esordito Inzaghi…

Ha poco minutaggio ed anche per una decina di minuti potrà tornarci utile…

Obi non ci sarà. In allenamento, il Nigeriano ha preso una botta che ha interessato la zona già colpita dalla precedente lesione e quindi per precauzione non va rischiato…

Domani, potrei cambiare qualcosa, so di avere 24 titolari, su una rosa di 27 calciatori…

Ciò mi consente, ha proseguito di far giocare chiunque, anche se ho parecchi dubbi da risolvere…

Più in là, ha rivelato, potremo giocare con una punta più Ménez…

È un’idea che avevamo, poi Santander non lo abbiamo mai avuto…

Siamo il migliore attacco, per ora sarebbe impensabile cambiare…

Abbiamo una posizione classifica importante da difendere a tutti i costi.

Sul meteo

Il fattore meteorologico c’è per entrambe le squadre, ha osservato, il campo sarà in buonissime condizioni…

La squadra ha dimostrato di poter giocare qualsiasi tipo di partite…

Spero, che nonostante la pioggia, ci sia una corposa  presenza  di pubblico…

La squadra sorretta dai suoi tifosi ha sempre dimostrato di dare qualcosa di più…

Davanti alla nostra gente, abbiamo una buona occasione, ma dobbiamo ripetere le prestazioni offerte contro Genoa, Cagliari e il secondo tempo di Venezia.

Il campionato

Non c’è stato mai un campionato cadetto così…

È un torneo complicato, ha continuato, individuare chi retrocede è difficilissimo…

Noi, ha proseguito, siamo chiamati a fare più punti possibili per tirarci fuori in anticipo da eventuali pericoli.

L’ avversario

Abbiamo grande rispetto…

Ha elementi che avevo anche io in B e in A, hanno una proprietà da serie A…

A Ferrara, ha evidenziato, hanno fornito un’ottima gara…

I Campani, come Genoa, Cagliari, Venezia e Parma, sono una delle più forti squadre del torneo e questo ci fa capire il loro valore…

Ritroverò con piacere, ha concluso, questa squadra ed un compagno con il quale ho condiviso tante avventure e battaglie.

Al termine dell’allenamento, mister Inzaghi ha diramato la lista dei convocati.

L’ elenco completo

Portieri: Aglietti, Colombi, Ravaglia.

Difensori: Bouah, Camporese, Cionek, Di Chiara, Gagliolo, Giraudo, Liotti, Loiacono, Pierozzi.

Centrocampisti: Crisetig, Fabbian, Hernani, Lombardi, Majer.

Attaccanti: Canotto, Cicerelli, Gori, Ménez, Ricci, Rivas, Santander.

Enzo La Piana

Ha iniziato nei lontani anni ottanta a scrivere di sport, per un breve periodo, per il giornale il "Provinciale". Nel tempo il mondo della televisione lo ha catturato, facendolo appassionare alle riprese televisive, coltivate grazie all'emittente RTV. Prima di approdare su Ntacalabria, ha scritto per altri blog e giornali online seguendo il calcio e la Reggina.