Valle Grecanica- Noto 2-0

stadio melito

Questo post é stato letto 23820 volte!

valle grecanica

VALLE GRECANICA: Volturo 6.5, Bassi De Masi 6.5 (dal 36′ st Lori sv), Pascuccio 7, Cordiano 7, Taverniti 7.5, Scarnato 6.5, Carrato 7, Vazzana 6.5 (dal 29′ st Pansera 6), Borghetto 6.5, Zampaglione 7.5, Tiscione 7. In panchina: Zara, Celibato, Di Giacomantonio, Sapone, Di Maggio. Al. Carella 6.5

NOTO: Zelletta 5, Ignazzitto 5.5, Montalto 6.5, Cocuzza 6, Bognagnini 5.5, Savonarola 6, Calabrese 6, Pirrone 5.5 (dal 1′ st Bevo 6), Salemme 5.5, Angotti 5 (dal 1′ st Di Sabato 6.5), Carbonaro 5. Panchina: Cavone, Romeo Fichera, Mirisola, Fusca. Allenatore: Betta.

ARBITRO: Pirone di Ercolano 6 (Iannucci di Nola e Laudonio di Nocera)

MARCATORI: 11′ pt Zampaglione (VG), 21′ pt Zampaglione (VG)

NOTE: al 20’ pt Zelletta para rigore a Zampaglione. Ammoniti: Cocuzza (N), Calabrese (N), Tiscione (VG). Angoli: 3-5. Recuperi: 2′ pt, 5′ st. Spettatori: 400 di cui una sparuta rappresentanza ospite.

Si decide tutto nei primi 21 minuti di gioco l’incontro tra Valle Grecanica e Noto. Nei padroni di casa debutta dal primo minuto l’ultimo arrivato Bassi Di Masi mentre sono out Aguglia, per febbre, e gli infortunati Aloi, Oliva e Pisano. Nel Noto, invece, ancora in panchina Bevo mentre in porta va Zelletta. Prima della partita è stato sostenuto un minuto di silenzio in ricordo del militare italiano ucciso in Afghanistan. All’undicesimo padroni di casa in vantaggio. Tiscione su punizione mette la palla in area dove Pascuccio di testa prolunga al centro per Zampaglione che ribadisce in rete. Due minuti dopo bella azione sulla fascia di Taverniti che mette sul secondo palo per Zampaglione il cui tiro al volo non trova il bersaglio. Al 18′ il Noto crea l’unica vera occasione degna di nota del suo primo tempo. Salemme si libera facilmente di Bassi Di Masi e tira a rete, ma Taverniti salva sulla linea. Al 19′ Tiscione imbecca Zampaglione sul filo del fuorigioco. L’attaccante é lesto ad approfittare anche dell’incertezza di Zelletta in uscita, che lo atterra. Calcio di rigore netto. Dal dischetto si presenta Zampaglione che trova la respinta dell’estremo difensore ospite e poi la difesa libera in angolo. Sugli sviluppi del corner calciato da Tiscione, il bomber principe della serie D si riscatta colpendo di testa. La sfera, dopo aver preso in pieno la traversa, finiva in fondo alla rete. Per Zampaglione si tratta del ventesimo goal in campionato. Sul 2 a 0 i padroni di casa amministravano il risultato mentre gli ospiti si affidavano soltanto a qualche punizione che non dava l’effetto sperato. Era Montalto al 21′ ed al 41′ a provarci con Volturo che parava facilmente. Allo scadere ancora in agguato Zampaglione, su invito di Tiscione. Questa volta era bravo Zelletta a respingere sull’attaccante giallo rosso.

Nella ripresa mister Betta effettua due cambi per cercare di invertire la partita dei suoi. Infatti, i neo entrati Bevo e Di Sabato danno un pò di vivacità alla compagine del Noto che si faceva più intraprendente. Gli ospiti da questo momento si sbilanciano in avanti lasciando spazio ai capovolgimenti di fronte.

Al 7′ Calabrese ci prova trovando la deviazione in angolo di Volturo. All’8′ Volturo in uscita salva su Di Sabato. Al 17′ Taverniti di testa per poco non faceva l’autogoal. Al 19′ era la volta di Carrato su punizione con la sfera che finisce di poco a lato mentre al 26′ Scarnato impegna Zelletta che para facilmente a terra. Al 30′ ammonizione per Tiscione che commette fallo al limite dell’area. Il giocatore diffidato, salterà il prossimo incontro. Sugli sviluppi della punizione calciata da Bevo, la sfera si stampa sulla traversa. La palla ritorna in gioco e Savanarola ci prova di testa a porta libera. Taverniti é ancora una volta provvidenziale e salva sulla linea. Nel finale Tiscione, dopo una bella azione, ma il suo tiro finisce di poco alto. Nonostante i cinque minuti di recupero, non succede più niente con la Valle Grecanica che ottiene un’importante vittoria che vale il quinto posto in classifica.

PAGELLE
VOLTURO 6.5 Si fa sempre trovare pronto quando viene chiamato in causa. Mantiene inviolata la porta anche grazie ai due salvataggi di Taverniti.
BASSI DI MASI 6.5 Al debutto assoluto con la sua nuova squadra, l’ultimo arrivato sfodera una partita convincente che ripaga la fiducia della squadra. Dal 36′ st LORI sv.
PASCUCCIO 7 Se la difesa non subisce goal é anche merito suo. Puntuale negli interventi, fornisce l’assist in occasione del primo goal.
CORDIANO 7 Alla seconda partita consecutiva al centro della difesa, il capitano sfoggia le sue qualità non sbagliando praticamente niente.
TAVERNITI 7.5 Un motorino sulla fascia sinistra, salva ben due goal sulla linea. Un giocatore imprescindibile soprattutto nel suo nuovo ruolo.
SCARNATO 6.5 Un centrocampista tutto piedi e grinta, offre il suo valido contributo alla causa.
CARRATO 7 Centrocampista insostituibile nello scacchiere di mister Carella, stringe i denti nonostante i crampi fornendo la sua solita prestazione.
VAZZANA 6.5 Schierato come esterno di centrocampo, il giovane non disdegna affrontando gli avversari a viso aperto. Dal 29′ st PANSERA 6 Alla sua seconda presenza, fa federe qualche numero interessante. In futuro si sentirà parlare di lui.
BORGHETTO 6.5 Il jolly della Valle Grecanica contro il Noto funge da trequartista cercando in alcune occasioni di imbeccare i suoi attaccanti. Come sempre indispensabile.
ZAMPAGLIONE 7.5 Anche se sbaglia il rigore, sigla una doppietta personale che lo rendono sempre più principe dei bomber. Va vicino anche alla terza marcature.
TISCIONE 7 Veste i panni di assist man. Prezioso ala squadra rimedia un ammonizione che gli farà saltare il prossimo incontro.
CARELLA 6.5 Il nuovo schema con Cordiano centrale di difesa e Taverniti terzino sinistro gli danno ragione. Ottiene tre punti importanti.

Questo post é stato letto 23820 volte!

Author: Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *