Toscano: Bisogna ripartire e riprendere il cammino interrotto

Toscano: Bisogna ripartire e riprendere il cammino interrotto

eadv

Toscano: a Monza per ripartireIn un campionato equilibrato, come quello della serie B, la classifica può riservare situazioni che ne cambiano il volto. Al momento l’attuale posizione in graduatoria della Reggina, pone più di un’interrogativo, ma è anche vero che se le prestazioni seguiranno le aspettative, gli amaranto potranno  tornare ad occupare la parte sinistra  del tabellone. La gara contro il Monza, offre all’undici dello Stretto, l’opportunità di ritrovarsi e riprendere così il cammino perduto da tre giornate. Si è consapevoli, che la corazzata lombarda è attrezzata per il salto di categoria, ma nonostante le assenze importanti, si dovrà tirare fuori tutto il carattere, l’orgoglio e le risorse, per ritornare ad essere positivi. Partendo da questi presupposti, il collettivo di mister Toscano, dovrà provare a rilanciarsi. Sarà importante tornare a casa indenni dal confronto contro un’avversario tra i più ostici del momento. Il tecnico reggino, viste le varie difficoltà, è comunque chiamato ad apportare qualche variante all’undici titolare. Di questo ed altro, si è parlato nella consueta conferenza stampa, trasmessa dalle frequenze di Reggina Tv. Dopo aver ricordato alcuni aspetti della gara del Granillo contro il Pisa, Toscano ha presentato il match che andrà in scena in terra lombarda, senza trascurare di ricordare Maradona.

ANALISI E CONFRONTI

 Rispetto ad Empoli si è rivista la squadra delle prime sei giornate. Con il Pisa, pur con le mille difficoltà, abbiamo segnato il gol del vantaggio e abbiamo avuto due occasioni per raddoppio. In Con Denis, non al meglio ed in inferiorità numerica, restare in vantaggio sino all’85 è stato quasi un’impresa.

UNA VALIDA ALERNATIVA

 Ho rivisto la squadra di nuovo propositiva. Quando è entrato Bianchi la squadra ha avuto più equilibrio e sostanza. Può essere una soluzione quella di dare maggiore sostanza e solidità alla squadra aggiungendo un centrocampista.

 MATTONCINI IMPORTANTI

 Conta innanzitutto pensare positivo e essere ottimisti, ha puntualizzato Toscano, la squadra lo è per come si è allenata in settimana. Dobbiamo costruire il nostro obiettivo gara dopo gara, mettendo un mattoncino dopo l’altro.

 A PROPOSITO DI INFORTUNI

Sono da tenere sempre in conto in un campionato lungo e duro come quello cadetto. Ci stiamo ragionando e non ci preoccupa, così il tecnico ha affrontato l’argomento. È una cosa generalizzata anche nelle altre squadre.

DISPONIBILI ED ASSENTI

Per la gara del Brianteo, sono recuperati Lafferty, Rivas e Denis. Indisponibili Vasic, Rolando, Menez, Faty, Charpentier e Crisetig, squalificato.

ANNUNCIO A SORPRESA

Tra i titolari ci sarà di De Rose che giocherà dall’inizio. In attacco giocherà Lafferty. Questa la variante a sorpresa nella formazione che scenderà in campo.

IL MONZA

In crescita, dopo un avvio poco convincente, resta tra le più accreditate al salto di categoria. L’undici di Cristian Brocchi, arriva da tre risultati utili consecutivi, che hanno fruttato due vittorie ed un pari ottenuto sul campo del Pordenone nell’ ultimo turno di campionato.

 MATCH PENSIERO

La partita con i brianzoli  può dare la positività e l’ottimismo giusto. Sarà una partita che dobbiamo interpretare bene, affrontiamo una squadra costruita per vincere il campionato. Se si arriva con la testa e la determinazione giusta, sono convinto, che la Reggina farà una grande partita“.

 L’ELOGIO A MARADONA

Al termine della conferenza, Toscano ha ricordato la figura Maradona, recentemente scomparso. Il calcio ha perso il più grande calciatore di tutti i tempi. Quelli della mia generazione, sono cresciuti con le immagini di Maradona, non vedevi l’ora che iniziasse 90° minuto per vedere le magie di questo calciatore straordinario. Ha dato tanto al calcio, ispirando i giovani di quell’era.

L’ELENCO DEI CONVOCATI

Portieri: Farroni, Guarna, Plizzari. 

Difensori: Cionek, Delprato, Di Chiara, Gasparetto, Liotti, Loiacono, Rossi, Peli, Stavropoulos

Centrocampisti: Bianchi, De Rose, Folorunsho, Marcucci, Mastour, Rivas, Situm. 

Attaccanti: Bellomo, Denis, Lafferty.