San Sperato-Real Terreti 1-1

San Sperato-Real Terreti 1-1

di Ivano Verduci

Il derby reggino del campionato amatori si conclude 1-1.
Due rigori nel primo tempo determinano il risultato di questo atteso confronto tra le compagini del S. Sperato (in maglia nera) e del Real Terreti (in maglia Azzurra).
Nel campo di proprietà dell’ AS Cataforio, in una giornata con un “sole che andava e veniva”, subito dopo le foto di rito, l’arbitro fischiava l’inizio delle ostilità e per i primi 20 minuti in campo sembrava si fosse presentato solo il Real Terreti. Era un monologo azzurro. Almeno due le occasionissime mancate e il predominio sul centrocampo.

Nel calcio, si sa, “dai e dai” il gol arriva. Ed in effetti la possibilità del gol si fa immensa quando l’arbitro dell’incontro (buono l’arbitraggio in generale, perché riuscire a tenere in pugno così bene un derby non è facile) decreta un dubbio calcio di rigore agli azzurri, dubbio perchè forse il fallo è commesso fuori area ai danni di Morabito Ivan ( un trottolino per la cronaca). Molto contestata questa decisione, il direttore di gara è irremovibile. Bisogna anche dire che era vicinissimo all’azione. Sul dischetto va Musolino che non sbaglia.

Il gol è lo “schiaffo “ che serviva per svegliare i ragazzi di Mister Aitollo in maglia nera che cominciano ad aggiustare il centrocampo, fino ad allora quasi inguardabile, guadagnano metri in attacco e da un lancio azzeccato arriva la possibilità del pari per il S. Sperato, su un fallo ingenuo commesso dalla difesa del Terreti dopo una rimessa laterale del S. Sperato.

real terreti

E’ calcio di rigore anche per la squadra di casa. Sul tiro dagli undici metri ancora un Musolino, stavolta Leandro del S. Sperato. Il portiere Anamiati del Real Terreti sfiora la palla, ma non basta ad evitare il pareggio. E’ 1-1.
La partita è nervosa, ma sempre nei limiti, qualche entrata dura ma nulla di cattivo, cose che nel calcio ci stanno. Il primo tempo termina con un gol per parte.
Nella seconda frazione di gara cominciano le sostituzioni, che non modificano il risultato ma contribuiscono a rendere avvincente l’incontro. Le due compagini sembrano annullarsi a vicenda, ci prova molto di più il Real ( anche una traversa nel finale) ma senza impensierire seriamente la retroguardia del S. Sperato che finalmente fa girare bene la palla grazie all’assestamento del centrocampo, che nel primo tempo aveva un po lasciato a desiderare. Le due linee difensive tengono bene, spesso sono proprio i difensori di entrambe le compagini a proporsi con sgroppate, inserimenti e con calci di punizione.

san sperato

Finisce 1-1 tra strette di mano e complimenti reciproci per questo derby che non rimarrà nella storia per la bellezza del gioco, ma sicuramente lo sarà per il fair play e la correttezza di giocatori e dirigenti che si sono rispettati a vicenda ed hanno agevolato anche il lavoro dell’arbitro. Lo spirito degli amatori richiede ciò.
Dalle interviste finali si capisce che il pari accontenta di più il S. Sperato e siamo sicuri che entrambe daranno filo da torcere a molte altre partecipanti a questo campionato.

S. SPERATO: Tallariti, Bianco, Crucitti, Letizia, Mazzeo, Ritorto, Caccamo, Macrì, Bianco, Rossi, Casile, Casoria, Simone, Fortugno, Musolino L, Musolino S., Nicolò, Ristagno, Bartolomeo, Polimeni, Diano, ALLENATORE: Aitollo
REAL TERRETI: Anamiati, Morabito, N. Triglia, Chirico, Condello, Falcone, Chilà, Bova A., Musolino, Carbone, Morabito I, Cuzzola, Caridi, Romano, Ferrara, Caracciolo G., Campolo, Vittorio, PRESIDENTE Morabito P., ALLENATORE Bova, SEGRETARIO Pino, CONSIGLIERE Scopelliti.

RISULTATI E CLASSIFICA CAMPIONATO AMATORI GIRONE I

TERZA GIORNATA

S. SPERATO – REAL TERRETI 1-1

( a breve video sintesi e interviste)

VIRTUS PALLICA – LAZZARESE 2-0

(ecco sintesi e interviste)

MONTEBELLESE – S. PANTALEONE 1-1

CHORIO – MEDICI MELITO P.S. 4-4

(incontro entusiasmante e partita bellissima, va in vantaggio il Chorio per 3-1, recupera fino al 4-3 la compagine dei Medici e dopo qualche palla gol divorata il Chorio trova il pari).

VALLE TUCCIO – SALINE 3-3

Punto Edile Bova Marina riposava

CLASSIFICA

PALLICA PUNTI 9

VALLE TUCCIO 5

S. SPERATO,  5

PUNTO EDILE BOVA M.  4*,

MEDICI MELITO P.S. 4 *,

REAL TERRETI 4,

LAZZARESE 3 ,

S. PANTALEONE 2,

MONTEBELLESE 1*,

CHORIO 1

SALINE 1.

* UNA PARTITA IN MENO


l derby reggino del campionato amatori si conclude 1-1.
Due rigori nel primo tempo determinano il risultato di questo atteso confronto tra le compagini del S. Sperato (in maglia nera) e del Real Terreti (in maglia Azzurra).
Nel campo di proprietà dell’ AS Cataforio, in una giornata con un “sole che andava e veniva”, subito dopo le foto di rito, l’arbitro fischiava l’inizio delle ostilità e per i primi 20 minuti in campo sembrava si fosse presentato solo il Real Terreti. Era un monologo azzurro. Almeno due le occasionissime mancate e il predominio sul centrocampo.
Nel calcio, si sa, “dai e dai” il gol arriva. Ed in effetti la possibilità del gol si fa immensa quando l’arbitro dell’incontro ( buono l’arbitraggio in generale, perché riuscire a tenere in pugno così bene un derby non è facile) decreta un dubbio calcio di rigore agli azzurri, dubbio perchè forse il fallo è commesso fuori area ai danni di Morabito Ivan ( un trottolino per la cronaca). Molto contestata questa decisione, il direttore di gara è irremovibile. Bisogna anche dire che era vicinissimo all’azione. Sul dischetto va Musolino che non sbaglia.
Il gol è lo “schiaffo “ che serviva per svegliare i ragazzi di Mister Aitollo in maglia nera che cominciano ad aggiustare il centrocampo, fino ad allora quasi inguardabile, guadagnano metri in attacco e da un lancio azzeccato arriva la possibilità del pari per il S. Sperato, su un fallo ingenuo commesso dalla difesa del Terreti dopo una rimessa laterale del S. Sperato.
E’ calcio di rigore anche per la squadra di casa. Sul tiro dagli undici metri ancora un Musolino, stavolta Leandro del S. Sperato. Il portiere Anamiati del Real Terreti sfiora la palla, ma non basta ad evitare il pareggio. E’ 1-1.
La partita è nervosa, ma sempre nei limiti, qualche entrata dura ma nulla di cattivo, cose che nel calcio ci stanno. Il primo tempo termina con un gol per parte.
Nella seconda frazione di gara cominciano le sostituzioni, che non modificano il risultato ma contribuiscono a rendere avvincente l’incontro. Le due compagini sembrano annullarsi a vicenda, ci prova molto di più il Real ( anche una traversa nel finale) ma senza impensierire seriamente la retroguardia del S. Sperato che finalmente fa girare bene la palla grazie all’assestamento del centrocampo, che nel primo tempo aveva un po lasciato a desiderare. Le due linee difensive tengono bene, spesso sono proprio i difensori di entrambe le compagini a proporsi con sgroppate, inserimenti e con calci di punizione.
Finisce 1-1 tra strette di mano e complimenti reciproci per questo derby che non rimarrà nella storia per la bellezza del gioco, ma sicuramente lo sarà per il fair play e la correttezza di giocatori e dirigenti che si sono rispettati a vicenda ed hanno agevolato anche il lavoro dell’arbitro. Lo spirito degli amatori richiede ciò.
Dalle interviste finali si capisce che il pari accontenta di più il S. Sperato e siamo sicuri che entrambe daranno filo da torcere a molte altre partecipanti a questo campionato.
S. SPERATO:
Tallariti, Bianco, Crucitti, Letizia, Mazzeo, Ritorto, Caccamo, Macrì, Bianco, Rossi, Casile, Casoria, Simone, Fortugno, Musolino L, Musolino S., Nicolò, Ristagno, Bartolomeo, Polimeni, Diano, ALLENATORE: Aitollo
REAL TERRETI:
Anamiati, Morabito, N. Triglia, Chirico, Condello, Falcone, Chilà, Bova A., Musolino, Carbone, Morabito I, Cuzzola, Caridi, Romano, Ferrara, Caracciolo G., Campolo, Vittorio, PRESIDENTE Morabito P., ALLENATORE Bova, SEGRETARIO Pino, CONSIGLIERE Scopelliti.
Rispondi
Inoltra
Ivano non è disponibile per la chat
Nuova finestra
Stampa tutto
« Torna a Posta in arrivo
Archivia
Segnala come spam
Elimina

Sposta in

Etichette

Altre azioni

‹ Nuovi 2 di 1443 Vecchi ›
Scrivi un messaggio in una nuova finestra premendo “Maiusc” e facendo clic contemporaneamente su Scrivi messaggio o Rispondi.
Stai utilizzando 5283 MB (70%) dei 7527 MB disponibili.
Ultima attività dell’account: 42 minuti fa a questo IP (95.239.9.79).  Dettagli
Visualizzazione di Gmail: standard | disattiva chat | disattiva buzz | Gestione contatti precedente | HTML di base Ulteriori informazioni

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, ed ideatore insieme a Nino Pansera della testata ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Marketing Manager in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments

1 Comment

  1. anamiati giuseppe
    Dicembre 10, 22:52 #1 anamiati giuseppe

    anamiati il portiere del real terreti ringrazia tutti i responsabili del giornale ed in particolare iriti per aver fatto crescere le piccole realta’ dei centri periferici collinari come terreti e san sperato spero che ci saranno altre occasioni per rincontrarci ciao a tutti