Reggina: Riflettori accesi sul calciomercato

Reggina: Riflettori accesi sul calciomercato

Mentre in casa amaranto, è arrivata la comunicazione ufficiale di nove negativizzazioni totali al Covid19, i riflettori sono puntati sulla sessione invernale del calciomercato. La Reggina è impegnata a puntellare l’organico ma, toccherà a Mimmo Toscano approfondire adeguatamente le valutazioni anche in riferimento ai rinforzi che dovranno essere compatibili con il suo calcio. Un difensore, un centrocampista ed un esterno dovrebbero essere le priorità di una rosa che ha anche bisogno di essere sfoltita, come dichiarato in questi giorni dal Ds Massimo Taibi sui canali ufficiali del club. Le valutazioni da fare saranno tante, anche perchè si dovrà  intervenire, per sistemare quei calciatori che non rientrano nei programmi tecnici e nel contempo bisognerà ridisegnare l’organico con adeguati rinforzi già alla ripresa del campionato di Serie B.

 

Prima sfoltire

Il nostro obiettivo è sfoltire la rosa, ha precisato il Ds amaranto…Lavoreremo prima alle cessioni e all’inserimento di giovani che possono fare bene da subito.

Così Massimo Taibi che,  nei giorni scorsi ai microfoni della tv ufficiale del club ha parlato in ottica mercato

Voci di mercato in uscita

Secondo quanto reso noto da Tifo Cosenza, manca solo la fumata bianca definitiva per Daniele Liotti e ad un passo dal ritorno in Rossoblù.  Il laterale mancino, chiuso nelle gerarchie da Di Chiara, avrebbe raggiunto l’accordo con il club dei Lupi. Arriverebbe alla corte di Occhiuzzi, in prestito semestrale. Dovrebbe cambiare aria anche Jérémy Ménez ormai fuori dai piani tecnici del tecnico reggino. Dopo le gare con Ternana e Parma, le prestazioni del francese, viste le tante difficoltà incontrate, caratterizzate da assenze ed esclusioni, piuttosto che da prestazioni e gol, sono risultate in netto calo, deludendo le aspettative della società. La sua avventura, potrebbe chiudersi definitivamente nel mese in corso.

Probabili nomi in entrata

Vari i nomi accostati in questi giorni al club dello Stretto. Tra questi, l’esterno offensivo Franco Orozco. Secondo quanto riportato da TuttoB, arriverebbe in prestito gratuito dal Lanus, con diritto di riscatto. L’argentino, salvo cambiamenti dell’ultima ora, dovrebbe essere la prima operazione in entrata messa a segno da Taibi. È un’esterno molto duttile ed arriverebbe come prestito gratuito con diritto di riscatto. Il classe 2002 predilige giocare a sinistra, a piede invertito, ma è in grado di destreggiarsi bene anche sulla destra. Può agire anche da seconda punta o da falso nueve. Dalla sua, l’istinto da trequartista, un efficace movimento senza palla, dribbling e rapidità di gambe. Tutte doti gradite al tecnico amaranto.

Sotto i riflettori

Secondo Alfredo Pedullà il club presieduto da Luca Gallo, sarebbe interessato a Federico Giraudo. Il terzino sinistro della Vis Pesaro – che lo ha preso da svincolato con la maglia del Torino – ed al centrocampista, classe 2000 di proprietà della Roma Salvatore Pezzella che sta giocando in C nel Siena. In queste ultime ore si è aggiunto l’interesse anche per il difensore classe 1998 Giorgio Altare, di proprietà del Cagliari. TMW – Voce Giallorossa riferisce che, oltre a Daniele Iacoponi in forza al Parma, agli amaranto è gradito il profilo del giovane Riccardo Ciervo prodotto del vivaio della Roma, attualmente in prestito alla Sampdoria.

Qualche smentita

Il Ds amaranto, intervenendo su Reggina Tv, ha anche smentito le voci su Cancellieri.

Cancellieri, ha detto Taibi è un giocatore forte. Non l’ho mai cercato, non me l’hanno mai proposto…Abbiamo altre idee di giocatori che siano bravi come lui.

Enzo La Piana

Ha iniziato nei lontani anni ottanta a scrivere di sport, per un breve periodo, per il giornale il "Provinciale". Nel tempo il mondo della televisione lo ha catturato, facendolo appassionare alle riprese televisive, coltivate grazie all'emittente RTV. Prima di approdare su Ntacalabria, ha scritto per altri blog e giornali online seguendo il calcio e la Reggina.