Reggina: Il neo attaccante amaranto Adriano Montalto si presenta

Reggina: Il neo attaccante amaranto Adriano Montalto si presenta

Si è presentato alla stampa locale in conferenza da remoto, trasmessa dalle frequenze ufficiali del club, il neo amaranto Adriano Montalto. Apparso deciso e determinato nel suo dire e nel rimettersi in gioco in riva allo Stretto, l’attaccante siciliano ha dalla sua tanta esperienza, fisicità e personalità. Un mix di qualità che fanno dell’ex Bari, l’elemento ideale per aumentare le capacità realizzative del reparto offensivo dell’undici di mister Baroni.   

 Sono contento di essere a Reggio, ma mi è dispiaciuto aver lasciato Bari. Al Sud, ci sono tante piazze calorose e questo mi piace parecchio.

Queste le sue prime parole.

 LA CONDIZIONE FISICA

A Cremona, ha detto il neo amaranto, ho avuto un grave infortunio, a Venezia ho avuto più continuità. A Bari, ha sottolineato, mi sono allenato sempre con la squadra, ma c’erano  delle dinamiche. Ho scelto la Reggina perché ho voglia di rivalsa e voglio aiutare la squadra a centrare la salvezza. Sto bene fisicamente, sono venuto con lo spirito giusto. Ringrazio il direttore Taibi e Patti per avermi dato possibilità di vestire la maglia amaranto.

SUL GRUPPO ED IL MODULO

La Reggina, ha evidenziato, crea tanto e per un attaccante è ottimo, perché potrebbe avere tante occasioni durante il match. Con Nicolas, mi trovo bene, ci siamo sentiti anche con Loiacono prima di venire qui. Tra di noi, c’è un  rapporto di stima. Già conoscevo tanti ragazzi, ma Denis e Menez non hanno certo bisogno di presentazione. Ho visto un gruppo forte. È due giorni che mi alleno con i compagni, sono calciatori validi. Ci alleniamo a mille all’ora per eliminare le lacune. Il modulo di gioco, ha chiarito, per me è indifferente, non cambia nulla. Dobbiamo essere uniti per centrare l’obiettivo. 

LA SERIE B E BARONI

In serie B, ha precisato, il primo obiettivo è salvarsi. Cercheremo di tirarci fuori da questa posizione. Dobbiamo stare tranquilli, puntare allo stesso obiettivo e lottare per la Reggina. Sono a disposizione della società e del mister. Baroni, ha concluso, è un allenatore esperto, ha sempre fatto giocare bene la sua squadra.

Enzo La Piana

Ha iniziato nei lontani anni ottanta a scrivere di sport, per un breve periodo, per il giornale il "Provinciale". Nel tempo il mondo della televisione lo ha catturato, facendolo appassionare alle riprese televisive, coltivate grazie all'emittente RTV. Prima di approdare su Ntacalabria, ha scritto per altri blog e giornali online seguendo il calcio e la Reggina.