Reggina-Frosinone 0-3: Ciociari corsari al Granillo

Reggina-Frosinone 0-3: Ciociari corsari al Granillo

Tutti gli occhi della sedicesima giornata di Serie B, erano puntati sul big match del Granillo, di fronte le due prime della classe: La Reggina di Pippo Inzaghi ed il Frosinone di Fabio Grosso.

Una rete nella prima frazione ad opera di Mulattieri – ha sfruttato un errore della difesa amaranto e la incauta uscita alla disperata di Colombi – e due nella ripresa firmate da Insigne e Szyminski : tanto è bastato all’undici di Grosso per avere ragione della squadra dello Stretto.

Le scelte

Inzaghi, ha riconfermato in blocco gli stessi undici  visti sul campo del Brescia. Tra i pali, Colombi con il quartetto difensivo composto da Pierozzi e Di Chiara sulle fasce e il duo Gagliolo-Camporese come coppia di centrali. Nel trio di centrocampo, spazio ad Hernani e Fabbian ai lati di Majer, con compiti di regia. In avanti, ancora Jeremy Ménez, riferimento offensivo affiancato da Rivas e Canotto, quest’ultimo premiato prima dell’ ingresso in campo, come miglior giocatore del mese di Novembre.

Grosso, nel confermare l’ex Turati tra i pali, ha invece cambiato l’assetto dell’ undici visto al Druso, giocandosi la gara con Insigne, Mulattieri e Garritano.

La Gara

In campo, troppo Frosinone e poco di amaranto nei contenuti. I Ciociari, hanno dimostrato di essere nettamente superiori fisicamente e tatticamente, nel condurre una gara che non ha avuto storia. Poco brillanti e prevedibili nelle idee, i padroni di casa.

Ménez e compagni, in un match stregato, nulla hanno potuto davanti alla caratura di un avversario ben messo in campo.

Fatali, le distrazioni difensive della compagine amaranto, apparsa piuttosto stanca.

Sebbene nella prima mezz’ ora di gioco l’undici di casa avesse retto bene, è crollato alla distanza sotto le giocate della capolista apparsa in ottima salute, che ha poi capitalizzato con pieno merito.

La classifica

Gli uomini di Inzaghi, hanno interrotto così la loro striscia positiva di tre vittorie e due pareggi e pur restando al secondo posto, sono scivolati a -6 fallendo l’aggancio alla vetta.

  • Nella nuova graduatoria, due al terzo posto: Il Bari, corsaro al Tombolato (3-0 a Cittadella) insieme al Genoa di Gilardino che ha piegato 2-0 il Sudtirol.

Il tabellino

SERIE BKT, 16ª GIORNATA

REGGINA-FROSINONE: 0-3

Marcatori: 34′ Mulattieri (F), 50′ insigne (F), 68′ Szyminski (F).

Reggina (4-3-3): Colombi; Pierozzi, Camporese, Gagliolo, Di Chiara (65′ Crisetig); Fabbian, Majer, Hernani (55′ Gori); Canotto (65′ Ricci), Ménez (71′ Liotti), Rivas (55′ Cicerelli). In panchina: Ravaglia, Aglietti, Bouah, Cionek, Giraudo, Loiacono, Lombardi. Allenatore: Filippo Inzaghi.

Frosinone (4-3-3): Turati; Sampirisi, Ravanelli, Szyminski, Cotali; Rohden (86′ Lulic), Mazzitelli, Boloca; Insigne (74′ Ciervo), Mulattieri (74′ Borrelli), Garritano (74′ Caso). In panchina: Loria, Oyono, Bocic, Kalaj, Moro, Monterisi, Oliveri, Frabotta. Allenatore: Fabio Grosso.

Arbitro: Maurizio Mariani di Aprilia. Assistenti: Alessandro Lo Cicero di Brescia e Marco Ceccon di Lovere. IV ufficiale: Daniele Perenzoni di Rovereto. VAR: Gianluca Aureliano di Bologna. A-VAR: Federico La Penna di Roma 1.

Note – Spettatori: 14 648, di cui 95 ospiti. Ammoniti: Ménez (R), Insigne (F), Turati (F), Borrelli (F). Calci d’angolo: 6-6. Recupero: 1′ pt, 4′ st.

Enzo La Piana

Ha iniziato nei lontani anni ottanta a scrivere di sport, per un breve periodo, per il giornale il "Provinciale". Nel tempo il mondo della televisione lo ha catturato, facendolo appassionare alle riprese televisive, coltivate grazie all'emittente RTV. Prima di approdare su Ntacalabria, ha scritto per altri blog e giornali online seguendo il calcio e la Reggina.