Calcio: Non lasciamo la nostra Reggina da sola

Calcio: Non lasciamo la nostra Reggina da sola

Manca un giorno alla sfida con il Crotone, al derby “minore” di Calabria. Una gara fondamentale per gli amaranto che inseguono la salvezza e che per raggiungerla devono superare il Novara e il Bari così da evitare lo scoglio dei playout. A 14 giornate dalla fine del campionato, sabato è l’occasione giusta per scalare la classifica e avvicinarsi alle più dirette concorrenti per la salvezza sperando in un risultato positivo dagli altri campi. La vittoria sul campo del Carpi, ha dato una grande iniezione di fiducia alla squadra, bisogna approfittarne per non sprecare altre chance.

Dopo questa importante vittoria è il momento di rendere merito al lavoro svolto dal nuovo corso, alla capacità degli amaranto di ritrovare la forza di essere gruppo. La fiducia del pubblico del “Granillo” è tutta per Gagliardi e Zanin questa strana coppia che in soli 3 mesi ha saputo riportare ordine e motivazioni ad un ambiente che ormai della Reggina non ne voleva più sapere. La Serie B, in questo momento, è qualcosa a cui bisogna rimanere ancorati, soprattutto perché rappresenta un veicolo di interesse per la città tutta.  Anche per questo motivo la sfida con i rossoblù per la Reggina conta tantissimo. I pitagorici che sabato giocheranno senza Dezi, sono settimi in classifica, in piena zona playoff, un traguardo che inseguono da un paio d’anni e che in questa stagione non vogliono lasciarsi sfuggireLa Reggina potrebbe costruire con questa vittoria il  puzzle per la salvezza, fondamentale da conquistare e per farlo ha bisogno del suo pubblico.

Il sogno è quello di rivedere lo stadio pieno come nella prima stagionale contro il Bari. Con il Crotone non si decide una stagione, ma gran parte del campionato amaranto. Sabato non lasciamo la nostra Reggina da sola.

Tags Crotone, reggina, s
Category Calcio, Sport

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!