Calcio 5 femminile: Pro Reggina di misura sul Siracusa (1-0)

Calcio 5 femminile: Pro Reggina di misura sul Siracusa (1-0)

PRO REGGINA – LE FORMICHE 1-0

PRO REGGINA: 12 Pugliese, 27 Cacciola, 3 Romeo, 6 Vadala’, 7 Napoli, 9 Mezzatesta, 11 Politi, 20 Biondo, 21 Assumma, 22 Macri’  M., 28 Franco Marin, 30 Mendolia. All.: Tramontana.

LE FORMICHE: 1 Tringali, 3 Guardo, 7 Greco, 9 Zagarella, 10 Malato, 11 Magliocco, 12 Basile, 13 Blandini, 14 Steno, 15 Trigilio, 19 Cerruto, 20 Salemi. All.: Randazzo.

ARBITRI: Enrico Pagano di Torre Annunziata, Aniello Fucci di Nola

CRONO: Luigi Amaretti di Reggio Calabria

MARCATORI: 6’ 34’’ pt Biondo (PR).

AMMONITI: Cerruto (F), Steno (F), Trigilio (F), Franco (PR), Basile (F), Malato (F).

Una prova di carattere ha consentito alla Pro Reggina di centrare la vittoria contro Siracusa. La squadra di Randazzo è apparsa motivata, ma poco incisiva, soccombendo alla maggiore caparbietà e qualità delle calabresi.
In avvio è la Pro Reggina a rendersi pericolosa. Il tiro di Napoli è potente, ma l’estremo difensore siciliano riesce ad alzare la sfera sopra la traversa. Le calabresi hanno provato a sfruttare le ripartenze veloci e i lanci lunghi per sorprendere la retroguardia avversaria, di contro gli ospiti hanno costruito la manovra, facendo girare bene palla e provando ad allargare le maglie difensive della Pro Reggina.
L’azione insistita delle siciliane, ha messo in affanno la difesa calabrese. Prima Guardo e poi, Zagarella, hanno impegnato Pugliese che si è superata, dimostrandosi determinante in più di un’occasione. La reazione della Pro Reggina,c. La giovane giocatrice, da poco subentrata, sfrutta al meglio l’assist fornito da una dirompente e caparbia Politi, insaccando un facile pallone giunto dalla destra.
Nella ripresa, sono le siciliane ad insistere alla ricerca del pareggio. La partita è caratterizzata da continui cambi di fronte e condizionata dall’eccessivo nervosismo. Nel finale, Randazzo ha inserito il portiere di movimento per provare a scardinare la difesa reggina, ma la squadra calabrese non ha mollato, riuscendo a conquistare la vittoria.

“Devo elogiare il carattere e la determinazione dimostrati dalle ragazze – ha dichiarato Enzo Tramontana”. Abbiamo peccato nell’organizzazione di gioco. La pressione e la tensione non ci hanno consentito di esprimerci al meglio. Sono soddisfatto però, della tenuta mentale della squadra. Ha lottato e difeso sino alla fine alla ricerca del risultato più importante. Adesso, pensiamo già alla prossima, coscienti di dover sempre lavorare con attenzione e riguardo per migliorare”.

“Sapevamo che era una gara importante per avvicinarci ai play off – ha evidenziato Carmela Pugliese. Cerco di dare il massimo, trasmettendo sicurezza alla difesa. Nella partita con Siracusa, sono stata felice di essere riuscita ad effettuare alcune parate determinanti. Sento la vicinanza e l’appoggio delle mie compagne. Mi alleno con costanza per dare tutto il mio sostegno alla Pro Reggina” .

Category Calcio, Sport

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!