Memorial ‘Sansotta’: la Polipsortiva Futura vince il torneo

Memorial ‘Sansotta’: la Polipsortiva Futura vince il torneo

TROFEO MEMORIAL ‘PEPPE SANSOTTA’

SQUADRE PARTECIPANTI

BOVALINO: Errante, Marte, Ritorto, Clemente, Baldissaro, Avarello G., Fiorenza, Pipicelli, Gnisci, Sansotta V., Vitale. All.: Alia

CATAFORIO: Parisi, Cotroneo, Modafferi, Lorenti, Cutellè, Praticò, Porcino, Caterini. All.: Venanzi

POLISPORTIVA FUTURA: Mallamaci, Votano, Laganà, Aquilino, Saccà, De Salvo, Rappocciolo, Postilotti, Vacalebre, Modafferi. All.: Alfarano

 

GARA 1: CATAFORIO – POLISPORTIVA FUTURA 2-4
MARCATORI: 3’ Postilotti, 6’ Votano, 8’ Lorenti, 9’ Caterini; 22’ Rappocciolo, 25’ Modafferi
ARBITRI: Carbone – Pedullà

GARA 2: BOVALINO – CATAFORIO 8-7 d.c.r. (3-3 regolamentari)
MARCATORI: 5’ Lorenti, 11’ Gnisci, 12’ Praticò; 19’ Avarello G., 21’ Cotroneo, 27’ Pipicelli.
ARBITRI: Licata – Pedullà

GARA 3: BOVALINO – POLISPORTIVA FUTURA 6-7 d.c.r. (1-1 regolamentari)
MARCATORI: 11’ Votano; 25’ Gnisci
ARBITRI: Carbone – Licata

CLASSIFICA FINALE: Polisportiva Futura 5, Bovalino 3, Cataforio 1

 

Una giornata di sport, all’insegna dell’amicizia e tutta dedicata alla memoria di chi il calcio a 5 lo ha voluto a Bovalino, anche se un destino beffardo lo ha portato via prima che ne potesse veder all’opera la sua ‘Creatura’. E’ stato onorato nei migliori dei modi Peppe Sansotta, co-fondatore e primo presidente del Bovalino calcio a 5. L’evento, giunto alla sua quarta edizione, forse è stato il migliore in quanto ad organizzazione e spettacolo offerto, con il meglio del futsal calabrese a calcare il parquet del Pala ‘La Cava’ di Bovalino. Tutto questo dovuto ad una crescita della società bovalinese che anno dopo anno, sospinta da lassù, come ama ripetere Vincenzo Scordino trova la forza per migliorarsi e farsi conoscere ed apprezzare nel mondo calcettistico. E il ringraziamento da parte della dirigenza di casa va alle due società a.s.d. Cataforio e Polisportiva Futura, che hanno risposto all’invito e partecipato nonostante abbiano concluso le attività agonistiche da due settimane.

Dopo questa dovuta prefazione, si passa al commento sul torneo giocato, vinto dalla Pol.Futura, che in questa stagione ha fatto incetta di premi e di record. Torneo che è iniziato a pranzo quando tutte e tre le formazioni si sono ritrovate allo stesso tavolo nel pranzo pre-gara, in un clima amichevole e di festa. Come in tutte le altre manifestazioni, la squadra di mister Alfarano ha mantenuto la propria imbattibilità, conquistando il trofeo ‘Sansotta’ dopo aver battuto Cataforio e superato ai rigori i ragazzi di casa del Bovalino. Ennesimo premio per la società di Lazzaro M.S.G., che dopo campionato, Coppa e Supercoppa, conclude ufficialmente la sua stagione con questa vittoria, dando appuntamento al Bovalino al prossimo campionato di C1, quando le due formazioni (playout permettendo) si affronteranno da avversarie nel massimo campionato regionale.

Il triangolare organizzato dalla società di casa si è svolto in tre mini-gare da 30’ suddivise da due tempi di 15’, con in palio i tre punti. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari erano previsti i rigori e chi prevaleva prendeva due punti, mentre chi perdeva ne guadagnava solo uno. Al termine delle tre partite si stabilisce la graduatoria finale in base ai punti conquistati e si delineano le relative posizioni. L’inizio del torneo è caratterizzato dall’entrata in campo delle tre squadre insieme alla famiglia di Peppe Sansotta (la moglie e i figli Vincenzo e Martina). Dopo che gli altoparlanti hanno intonato il palazzetto sulle note dell’inno d’Italia, Andrea Scordino ha preso la parola per introdurre la manifestazione ricordando l’amico Peppe e ringraziando tutti i partecipanti.

Agli ordini dei tre arbitri Carbone, Pedullà e Licata che si sono alternati negli incontri verso le 15 e un quarto si dà l’inizio al calcio a 5 giocato. Ad aprire le danze sono state Polisportiva Futura e Cataforio. Le due compagini reggine hanno dato vita a mezz’ora di spettacolo, con 6 gol e tre legni colpiti. L’inizio è tutto di marca dei campioni della C2 che con Postilotti e il bomber Votano si portano sullo 0-2. Il Cataforio però non ci sta e anche se con tanti giovani in roster sfiorano il gol con Praticò, trovandolo successivamente con Lorenti all’8’. A Caterini l’onore del pari sul 2-2 con cui si conclude il primo mini-tempo. Nella seconda frazione però la Futura riprende il largo, e con Rappocciolo trova il vantaggio. I prossimi partecipanti alla serie B attaccano alla ricerca del pari ma un contropiede concretizzato da Modafferi per i ragazzi in maglia gialla chiude le ostilità sul 2-4 che anticipa la seconda gara tra il Bovalino e gli sconfitti. Anche il secondo round del Memorial non manca di spettacolarità. Il Cataforio non si fa sorprendere come nel primo incontro, e ancora con Lorenti colpisce per il vantaggio. Gnisci con un piatto angolato pareggia i conti, ma Praticò un minuto dopo porta avanti i suoi. Come per il primo svantaggio i locali ribattono ed il solito Giovanni Avarello scrive il nome nel tabellino dei marcatori anche in questo torneo, quando è il 4’ della ripresa. Cotroneo però risponde agli amaranto per il 3-2 due minuti dopo e ci deve pensare capitan Pipicelli negli ultimi assalti a trovare il pari. Al termine dei regolamentari il risultato di 3-3 porta ai rigori. Il Cataforio sbaglia subito il primo tiro e il Bovalino vincerà la sfida, in quanto nei successivi 9 penalty nessun calcettista si farà intercettare la conclusione. Serve la terza e ultima gara per stabilire a chi andrà il trofeo. A giocarselo quindi sono la Pol.Futura e il Bovalino con Cataforio già fuori dai giochi. Questo match è il meno ricco di reti, ma non meno combattuto rispetto agli altri. La Pol.Futura con Votano va sull’1-0 nei primi 15’, parziale che manterrà fino a pochi istanti dal termine, quando Gnisci trova l’1-1 e rimanda ai rigori il verdetto finale. Tiri dal dischetto che nel primo classico giro vengono tutti realizzati. S va ad oltranza e il Bovalino sbaglia il 6° tiro, mentre Laganà per i reggini non fallisce facendo conquistare il trofeo alla sua squadra. L’evento si conclude con la consegna delle targhe per i tre classificati e premi speciali alla famiglia Sansotta e al gruppo boys ’97 che anche in questa giornata non hanno voluto far mancare il loro appoggio, con un toccante striscione in ricordo del primo Presidente del Bovalino calcio a 5.

 

 

 

 

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!