La Valle Grecanica si gode la vittoria con il Marsala

La Valle Grecanica si gode la vittoria con il Marsala

valle grecanica - marsala

valle grecanica - marsala

di Francesco Iriti

Continua la striscia positiva di risultati per la Valle Grecanica che sfodera una grossa prestazione contro un Marsala mai domo venuto a Melito Porto Salvo a cercare di dare una svolta alla propria classifica al momento deficitaria.

Cordiano e compagni hanno giocato una partita guardinga in ogni reparto sopperendo anche alle importanti assenze in campo. Infatti, ha pesato la mancanza di Niscemi che ha sempre giocato come prima punta nel tridente pure, o a volte nel 4-2-4 con Borghetto e Tiscioni come ali avanzate, facendo salire molto la squadra. Domenica in quel ruolo si è sacrificato Zampaglione che non ha lesinato il suo impegno anche se si è visto che non ha le caratteristiche da prima punta.

Un plauso in più per la squadra che ha fatto di necessità-virtù. Volturo appare sempre più sicuro e sta limando le “difficoltà” nelle palle alte. Un pipellett che si candida a diventare uno dei migliori under della categoria. La coppia di centrali difensiva è stata pressocché perfetta con Pascuccio che praticamente ha annullato gli avanti avversari aiutato anche da Taverniti che ha fatto vedere le sue vere qualità. A destra Aloi ha messo in campo una personalità da veterano arrivando in anticipo su quasi tutti i palloni, prendendosi anche un ammonizione di “esperienza” compiendo un fallo tattico su Urso in contropiede. A sinistra ha agito Vazzana, un altro giovane dal sicuro avvenire che, dopo l’ingresso di Oliva, ha spinto sulla fascia anche come esterno di centrocampo. Da lodare la sua conclusione da 30 metri con l’estremo difensore ospite chiamato ad un grande intervento in angolo.

A centrocampo tutti hanno svolto il loro compito con Carrato e Cordiano centrali e Borghetto e Tiscione sulle fasce. Non esistono parole tali da descrivere la prova di Tiscione, autentico folletto presente in ogni parte del campo. Il fantasista, impiegato da prima da esterno in un 4-4-2 che diventava 4-3-3 durante le fasi di attacco, ha segnato un euro goal, ha fornito assist, si è procurato un rigore d’astuzia ed ha “parato” una rete avversaria togliendo sulla linea il tentativo del difensore del Marsala Scrozzo. Altra nota lieta il debutto dal primo minuto di Zappia che ha giocato al servizio della squadra.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!