Esclusiva, Giordano: “Triestina, conquistiamo la salvezza. Reggina? Se chiamano…”

Esclusiva, Giordano: “Triestina, conquistiamo la salvezza. Reggina? Se chiamano…”

La redazione di Ntacalabria.it, ha avuto il piacere di intervistare in esclusiva Domenico Giordano centrocampista  classe ’95.  Calabrese doc, Giordano ha militato nel Siena, nella Lucchese e nel Selargius. Attualmente è un punto fermo della Triestina.

Domenico come ti trovi alla Triestina?  
                               
Bene, sono in una società dai trascorsi importanti, anche se quest’anno i risultati non sono dalla nostra parte.

La tua famiglia come ha preso il trasferimento a Trieste?

Diciamo bene, sia mio padre Carmelo, sia mia madre Caterina come anche mio fratello Bruno, calciatore anche lui, hanno capito l’importanza della proposta della Triestina e di conseguenza il trasferimento in una nuova città. Sono contento di questo, perché loro sono le persone più importanti nella mia vita.

Come è avvenuto il trasferimento alla Triestina?

Tramite il mio Manager Domenico Mafrica persona importante nella mia vita calcistica direi fondamentale lui cura tutti i miei interessi da circa due anni durante il calciomercato di Luglio mi disse che cerano delle richieste da parte della Triestina e subito mi sono tuffato in questa straordinaria esperienza, una piazza abituata al grande calcio se pensiamo che qualche anno fa la Triestina militava in serie B, dico che lo stadio Nereo Rocco è una meraviglia credo che sarebbe il sogno di tanti giovani calciatori.

Quale sarà il futuro di Giordano?

Io parlo spesso con il mio Manager Mafrica e credo che questo argomento sia di sua competenza anche perché lo ritengo persona seria e professionale Ora devo pensare solo alla salvezza della Triestina.

Un giorno se la Reggina ti chiamasse cosa diresti?

Per me indossare la maglia amaranto sarebbe un sogno in quanto e’ la società della mia città, io spero che la Reggina possa risolvere le problematiche che sta attraversando sia sotto l’aspetto societario che di classifica.

Domenico ti ringrazio per l’intervista.

Grazie a voi.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!